Il progetto curato da punta a monitorare la nuova Scuola del Napoletano, seguendo scrittori e case editrici che operano in Campania

Sessantadue scrittori partenopei in ‘mostra’ alla libreria Iocisto a Napoli in via Cimarosa, 20.

ADS

Il progetto, curato da Ciro Sabatino, all’interno del BookCorner che Gialli.it ha da poco aperto presso la nota libreria vomerese, punta a monitorare la nuova Scuola del Napoletano, seguendo scrittori e case editrici che operano in Campania.

All’Archivio è stato dedicato un intero scaffale dove si possono trovare tutti gli autori di origini campane che si stanno misurando con il genere più amato, conoscere la loro produzione e i loro personaggi principali.

Commissari, detective, agenzie di investigazione che affrontano e risolvono mille delitti di carta tra i vicoli del capoluogo, ma anche tra città, paesi e piccoli borghi della Campania.

LEGGI ANCHE  Napoli, 35mila famiglie hanno ricevuto il bonus Spesa

Ne sta venendo fuori un vero e proprio Atlante del Napoletano che Gialli.it pubblicherà a breve.

Ad oggi, nella Mystery Library vomerese (il BookCorner di Gialli.it) sono presenti 62 scrittori tutti di origine napoletana. La Scuola Partenopea del Giallo, nata sulla scia del successo inarrestabile di Maurizio De Giovanni, e influenzata dai maestri del genere che a Napoli hanno lasciato il segno. Da Mastriani a Veraldi, passando per l’iniziatrice del italiano, Matilde Serao.

Naturalmente è possibile entrare nel progetto in maniera del tutto gratuita. Segnalando il proprio romanzo, e presentando una scheda con tutte le notizie utili. Dalla propria biografia, alle note sul proprio personaggio.



Siamo la redazione di Cronache della Campania. Sembra un account astratto ma possiamo assicurarvi che è sempre un umano a scrivere questi articoli, anzi più di uno ed è per questo usiamo questo account. Per conoscere la nostra Redazione visita la pagina "Redazione" sopra nel menù, o in fondo..Buona lettura!

Ruba in un appartamento a Villa di Briano: arrestato. Il video è virale

Notizia precedente

Salernitana, è piena emergenza contro lo Spezia

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..