Napoli, controlli nella movida del lungomare: parcheggiatori abusivi nel mirino

SULLO STESSO ARGOMENTO

Napoli. Parcheggiatori abusivi in azione nella movida, denunciati dalle forze dell’ordine.

Ieri gli agenti del Commissariato San Ferdinando e i militari del Comando Provinciale  della Guardia di Finanza hanno effettuato controlli nella zona dei “baretti” e in via Caracciolo dove hanno identificato 39 persone, controllato 10 autoveicoli e 2 esercizi commerciali e contestato una violazione del Codice della Strada per sosta vietata.

Inoltre i poliziotti, in via Caracciolo e in via Generale Orsini, hanno identificato e denunciato A.C., 50enne napoletano, e A.V., 58enne di Formia, entrambi con precedenti di polizia e sottoposti a DACUR (divieto di accesso alle aree urbane), perché sorpresi nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e poiché inosservanti agli obblighi del provvedimento cui sono sottoposti.



    Infine gli operatori, in via Chiatamone hanno identificato e denunciato S.L.,48enne napoletano con precedenti di polizia, poiché sorpreso nuovamente ad esercitare l’attività di parcheggiatore abusivo e gli hanno altresì notificato un ordine di allontanamento.


    Torna alla Home


    Si è spento a Roma all'età di 88 anni Italo Ormanni, magistrato di lungo corso e figura di grande spessore culturale. Noto al grande pubblico per la sua partecipazione al programma televisivo "Forum", Ormanni ha dedicato la sua vita alla lotta contro la criminalità e alla valorizzazione del patrimonio...
    Nessun '6' né '5+1' all'estrazione del Superenalotto di oggi. Centrato un '5' che vince 129.050,31 euro. Il jackpot per il prossimo concorso sale 92.800.000 euro. Questa la combinazione vincente del concorso di oggi del Superenalotto: 9, 18, 65, 70, 75, 87. Numero Jolly: 53. Numero SuperStar: 81. Queste le quote del...
    Secondo quanto emerso da un incontro in Prefettura a Bologna, serviranno circa tre mesi per svuotare l'acqua dalla centrale idroelettrica di Bargi sul lago di Suviana, situata nell'Appennino tosco-emiliano. Il prefetto Attilio Visconti ha dichiarato che, se tutto procede come previsto, lo svuotamento potrebbe avvenire entro la fine di luglio,...
    Eseguito dal prof. Giovanni Muto, medico campano, si tratta della prima cistectomia radicale in paziente mono-rene, con asportazione del tumore per via vaginale, mediante il robot Hugo A Maria Pia Hospital di Torino è stato eseguito un intervento di chirurgia robotica senza precedenti. Per la prima volta al mondo è...

    IN PRIMO PIANO