I gruppi criminali della provincia di e in particolare della Piana del Sele si erano divisi il territorio per lo spaccio di stupefacenti.

Dalle prime ore di questa mattina, nella provincia di Salerno, e Varese, i Carabinieri del Comando Provinciale di stanno eseguendo un provvedimento cautelare, emesso dal gip del locale tribunale, su richiesta della Dda nei confronti di 31 soggetti (29 in carcere, 2 agli arresti domiciliari).

ADS

Sono tutti accusati, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata all’acquisto, detenzione, messa in vendita, trasporto, offerta, consegna, distribuzione e commercializzazione di rilevanti quantità di sostanze stupefacenti, in particolare di cocaina, marijuana ed hashish.

LEGGI ANCHE  Clamoroso a Napoli: solo il 12 % si presenta per ricevere Astrazeneca

La droga veniva acquistata a Napoli e venduta nei comuni della provincia di Salerno. L’operazione, denominata ‘Final cleaning’, ha consentito di individuare due distinti gruppi criminali, di cui uno facente capo alla famiglia D’alterio di e uno al di Eboli  che avevano organizzato una fittissima rete criminale operante nei Comuni della Piana del Sele.




Casette da giardino in legno, un complemento d’arredo elegante e utile

Notizia precedente

Don Patriciello: “A Caivano una nuova ondata di camorristi feroci”

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..