Acquistavano Rolex on line e pagavano con assegni falsi: arrestati 2 napoletani

SULLO STESSO ARGOMENTO

Acquistavano online Rolex e altri orologi di lusso pagando con assegni falsi ma che le vittime credevano autentici dopo aver verificato chiamando la banca di riferimento. Tuttavia all’altro capo del telefono c’era uno dei truffatori che, manomettendo una centralina telefonica, si era sostituto all’impiegato dell’istituto di credito.

E’ il sistema escogitato da una banda smascherata dalla squadra Mobile della questura di Bologna e ritenuta responsabile di decine di ‘colpi’ di questo tipo messi a segno nelle ultime settimane fra Emilia-Romagna, Toscana, Lombardia e Piemonte, con un bottino stimato in circa 300mila euro. L’ultima azione e’ stata intercettata mercoledi’ ad Altedo, nel Bolognese, dalla polizia che ha arrestato due persone, un 31enne e un 33enne entrambi di Napoli.

Sono accusati di truffa, interruzione illecita di comunicazioni telefoniche, sostituzione di persona e danneggiamento. Uno e’ stato sorpreso accanto a una cabina Telecom, che aveva manomesso isolando temporaneamente le linee telefoniche di una vicina banca in modo che le chiamate finissero sul cordless utilizzato dal complice, fermo in auto poco lontano.



    Da li’, fingendosi funzionario della stessa banca, aveva rassicurato la vittima di turno, un 51enne di Pisa, su autenticita’ e copertura dell’assegno da 11.600 euro che l’uomo aveva ricevuto a pagamento del Rolex. L’operazione ha permesso di sequestrare le apparecchiature elettroniche utilizzate per la manomissione e anche l’assegno, risultato contraffatto ma molto verosimile.

    La successiva attivita’ investigativa ha permesso di sventare un’altra truffa analoga, ai danni di un piemontese che stava vendendo agli stessi soggetti un orologio da 30.000 euro. Secondo gli investigatori i due arrestati sarebbero il terminale operativo di un’organizzazione articolata, con base sempre a Napoli, sulla quale le indagini sono ancora in corso.


    Torna alla Home

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui


    Il Napoli riceve buone notizie dall'infermeria in vista dell'importante anticipo in casa contro l'Empoli, con il tecnico Calzona che può contare sul ritorno di alcuni giocatori chiave. Dopo aver trascorso una giornata di riposo a causa di una gastroenterite, Kvaratskhelia è tornato a lavorare in gruppo con i suoi...
    Giovedì 18 aprile alle ore 19.00 si terrà un reading al tramonto sul belvedere del Monte Echia con una lettura pubblica della dichiarazione europea sulla ciclabilità che ad inizio mese il Consiglio, la Commissione e il Parlamento europeo hanno firmato. Si tratta di un passo storico che segna per la...
    In Campania, su 140 comuni monitorati destinatari di beni immobili confiscati, il 66% pubblica l'elenco sul proprio sito web, un miglioramento rispetto all'anno precedente. Il Report "RimanDATI" di Libera Libera ha presentato il terzo Report nazionale sulla trasparenza dei beni confiscati in collaborazione con il Gruppo Abele, l'Università di Torino...
    Il Museo del Calcio Andrea Fortunato è lieto di annunciare l'arrivo di un nuovo pezzo d'eccezione nella sua collezione già ricca di storia e gloria calcistica. Nella prestigiosa sala tra le maglie dei grandi campioni, si unisce ora un nuovo gioiello: la maglia di Kylian Mbappé, l'attaccante fenomeno del...

    IN PRIMO PIANO