sasso



Sasso: “Abbiamo assunto i docenti piu’ velocemente rispetto agli anni passati”.

Lo ha detto il sottosegretario alla Pubblica istruzione, Rossano Sasso, parlando con I giornalisti a margine di un convegno in corso nella sede del Consiglio regionale della Campania, a Napoli. Per quest’anno “abbiamo gia’ messo in cattedra piu’ di 60mila docenti ma certo rimane la lacuna della stabilizzazione del personale e non dimentico la stabilizzazione dei docenti con piu’ di 36 mesi anche perche’ il precariato e’ il nemico della continuita’ didattica “.

Per le vaccinazioni senza imporre un obbligo agli “over 12 che sono i ragazzi vaccinabili abbiamo raggiunto delle percentuali abbastanza alte”. “Oggi siamo al 94 per cento del personale scolastico vaccinato – ha proseguito Sasso – e nel restante 6 per cento dobbiamo considerare i guariti ed i lavoratori fragili, quindi abbiamo raggiunto cifre altissime”.

Per quanto riguarda “la fascia 16-19 e 12-15 anni siamo in una forbice che dal 67 all’oltre 80 per cento in certe zone. E penso che spontaneamente i nostri ragazzi continuano a vaccinarsi”. Per Sasso e’ vero “che il vaccino e’ fondamentale ma bisogna ancora informare” non dimenticando che “purtroppo il vaccino non sempre ripara al contagio e dopo il contagio dobbiamo capire che il tracciamento e’ importante”


Google News

L’Asl di Avellino sospende 10 dipendenti no vax

Notizia precedente

Napoli, attira l’amico in trappola e complice lo rapina: arrestati

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..