Avellino, dai domiciliari gestiva una piazza di spaccio


ADS


Nella sua abitazione ad in provincia di #Avellino, dove era agli arresti domiciliari, aveva impiantato una vera e propria piazza di spaccio di sostanze stupefacenti.

ruba il borsello
foto archivio

ADS

. Nella sua abitazione, dove era agli arresti domiciliari, aveva impiantato una vera e propria piazza di spaccio di sostanze stupefacenti. Da settimane pero’ i carabinieri del Comando provinciale di monitoravano la situazione con annesso andirivieni di persone che ad ogni ora del giorno si rifornivano dal 35enne di Chiusano San Domenico (Avellino) con precedenti per spaccio.

E’ scattata quindi una perquisizione domiciliare con l’ausilio del Nucleo Cinofili di Salerno e grazie all’infallibile fiuto del pastore tedesco “Olli” sono stati scoperti nascosti in una cassetta di legno 114 grammi di cocaina gia’ suddivisa in dosi, sette panetti di hashish per complessivi 600 grammi, insieme ad un bilancino di precisione e un microcellulare. Sequestrati anche 20 mila e 500 euro in contanti.

Il 35enne e’ stato dichiarato in arresto per detenzione e spaccio di stupefacenti e trasferito, su disposizione della procura di Avellino, in carcere.