campania



Un incendio di vaste proporzioni ha interessato nella notte la collinare di San Felice a Cancello: uliveti secolari devastati e una strage di cinghiali, sono circa 20 quelli bruciati vivi dalle fiamme.

L’incendio si è sviluppato sui versanti di Polvica, Cancello Scalo e Botteghino. I vigili del fuoco del comando provinciale di Caserta hanno lavorato tutta la notte per riportare la situazione alla normalità. Ma purtroppo non hanno potuto fare niente per evitare la strage di cinghiali.

LEGGI ANCHE  'Come si può morire così', ginecologo napoletano ucciso a Milano, il dolore della cantante Nancy Coppola

Le fiamme, tra l’altro,  hanno messo seriamente in pericolo anche l’acquedotto e il Castello del Matinale, e hanno distrutto migliaia di ettari di uliveti, sterminato un’intera colonia di cinghiali che vivono liberi nella zona alta che sovrasta San Felice a Cancello.

I danni sono ingenti e nelle prossime ore si farà una stima e si quantificherà a livello economico.


Google News

Palma Campania, vendeva droga nel suo minimarket: arrestato 47enne

Notizia precedente

Vaccini: in Italia 31,7 milioni gli immunizzati, 67,5 milioni le dosi somministrate

Notizia Successiva

Ti potrebbe interessare..


Ti potrebbe interessare..