Atti persecutori al vicino, denunciato 46enne della provincia di Avellino

Per un 46enne di Montemarano, in provincia di Avellino,...

CR7 Juve, i giorni della verità: Jorge Mendes è in Italia

SULLO STESSO ARGOMENTO

CR7 Juve, i giorni della verità: Jorge Mendes è in Italia

Giorni della verità in casa Juventus per determinare il futuro di Cristiano Ronaldo. Jorge Mendes, agente del portoghese, è atterrato in queste ore in Italia: prossima destinazione Torino, per incontrare i dirigenti bianconeri e per discutere del futuro del suo assistito. Cosa sappiamo fino ad oggi: CR7 non ha ricevuto offerte concrete da altre squadre, nonostante la sua volontà di ascoltarle.

PUBBLICITA

Punti Chiave Articolo

CR7 Juve, i giorni della verità

CR7 Juve

La situazione lo ha portato, dunque, a ritrattare il contratto con la Juve, in scadenza nel 2022. L’incontro tra società e agente sarà in questo senso fondamentale: i bianconeri vorrebbero dilazionare su due anni il pagamento dello stipendio “monstre” del giocatore, circa 31 milioni di euro, prolungando l’accordo fino al 2023. In caso di separazione, infine, l’unica destinazione plausibile sarebbe il PSG, che sarebbe sicuramente in grado di soddisfare le richieste economiche del cinque volte pallone d’oro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Liverpool su Chiesa, la Juve spara alto

Il Milan di Stefano Pioli prosegue in quella che sarà una lunga (e non facile) ricerca al nuovo trequartista che andrà a sostituire Hakan Calhanoglu, passato all’Inter. Il nome “caldo” delle ultime giornate di mercato è quello di Isco, classe ’92 del Real Madrid: secondo calciomercato.com il giocatore, fuori dai piani futuri del nuovo tecnico Carlo Ancelotti, è sul mercato da tempo.

I rossoneri, visti anche i buoni rapporti con il club spagnolo, hanno già chiesto informazioni: a frenare la trattativa, però, la richiesta d’ingaggio del giocatore, di circa 9 milioni di euro. Una cifra fuori portata: per arrivare ad un accordo con il fantasista il Diavolo deve sperare che il giocatore abbassi le proprie pretese.

 

L’Atalanta è invece alla ricerca di un nuovo attaccante per salvaguardarsi dai possibili addii di Zapata o Muriel. I nerazzurri sono tornati sulle tracce di Jeremie Boga, 24enne del Sassuolo, vecchio pallino della dirigenza bergamasca. In Italia dal 2018, il classe ’97 vanta già 86 presenze in Serie A e 18 reti: il club di Percassi lo avrebbe individuato come profilo perfetto per il reparto offensivo di mister Gasperini.

La richiesta del ds dei neroverdi Carnevali è però alta: 25-30 milioni di euro. Sul calciatore, secondo il portale francese Le 10 Sport, si muovono anche diverse squadre di Ligue 1: su tutte Lione, Lille, Marsiglia e Nizza. VIncenzo Scarpa


googlenews
facebook


I FATTI DEL GIORNO

ULTIME NOTIZIE

TI POTREBBE INTERESSARE