Omicidio Di Caterino, giudizio d’Appello per il killer del 14enne

Si definirà domani il processo di secondo grado, in corso davanti alla sezione minore della Corte di Appello di Napoli, per la morte di Emanuele Di Caterino

google news

Omicidio Di Caterino, giudizio d’Appello per il killer del 14enne

Aversa. Si definirà domani il processo di secondo grado, in corso davanti alla sezione minore della Corte di Appello di Napoli, per la morte di Emanuele Di Caterino, il 14enne sanciprianese ucciso il sette aprile del 2013 ad Aversa da un minore di poco più grande, il 16enne di San Marcellino Agostino Veneziano (oggi 24enne), che lo colpì con un pugnale ferendolo mortalmente al cuore.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Camorra, arrestato a San Cipriano il ras Renato Caterino

Il presunto assassino fu condannato una prima volta nel gennaio 2014 dal tribunale per i minori di Napoli a 15 anni di carcere, ma la sentenza fu annullata dai giudici della Corte di Appello perché pronunciata dal tribunale in forma monocratica, mentre a loro avviso sarebbe dovuto essere un collegio a pronunciarsi.

di caterino
di caterino

Il processo di primo grado dovette così ricominciare daccapo; la nuova e “valida” sentenza, arrivata nel marzo 2020, sette anni dopo il fatto, ridusse di molto la pena per Veneziano, condannato a 8 anni e quattro mesi.

google news

La Newsletter di Cronache

Ogni giorno nella tua mail le ultime notizie

Leggi anche

Ad Aversa giudice civile uccisa da un colpo di pistola

Dramma l'altra notte ad Aversa giudice civile uccisa da un colpo di pistola: ipotesi gesto estremo. Il magistrato era in servizio al Tribunale di napoli

Caffè espresso patrimonio Unesco: dal primo ottobre raccolta firme

Eventi in diverse città per la Giornata internazionale per il caffè espresso patrimonio Unesco

A Ponticelli bloccato pusher con carte del reddito di cittadinanza

Operazione della polizia in via Vera Lombardi a Ponticelli: tre sono riusciti a fuggire. Bloccato invece un 38enne

Covid in Campania, contagi in risalita: tre i decessi

Salgono i ricoveri ordinari, in flessione invece le terapie intensive 

IN PRIMO PIANO

Pubblicita