Finta bomba al comune di Castel Volturno: fermato estremista di destra

SULLO STESSO ARGOMENTO

Momenti di paura e di tensione stamane al comune di Castel Volturno per un allarme bomba.

All’Ufficio Tributi è stato rinvenuto un pacco sospetto. Gli artificieri intervenuti sul posto hanno trovato una scatola ma mancava la carica esplosiva.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Uccise la sorella per l’onore della cosca: arrestato il figlio del boss

L’ordigno rudimentale era stato piazzato sul davanzale della finestra dell’Ufficio Tributi. Una scatola con fili elettrici che fuoriuscivano con all’interno un telefono cellulare, che doveva fare da innesco, mancava però la carica esplosiva.



    Gli artificieri della Compagnia dei carabinieri di Caserta intervenuti dopo la segnalazione hanno agito in breve tempo facendo tirare un sospiro di sollievo a tutti.

    carabinieri amtisabotaggio
    carabinieri amtisabotaggio

    A rivendicarne il gesto, M. M., ultra settantenne estremista di destra candidato più volte alla carica di sindaco con il Partito Sociale Italiano. Intercettato dai carabinieri della stazione di Castel Volturno è stato condotto in caserma. L’uomo e’ stato denunciato  per procurato allarme. Ha spiegato di aver voluto vendicarsi del fatto di non essere stato ascoltato dal Comune per alcune richieste fatte da tempo.


    Torna alla Home


    Importantissima decisione delle Sezioni Unite della  Suprema Corte di Cassazione: cancellate milioni di intercettazioni in tutta Italia
    Dal 2020 al 2024, si sono verificati 302 suicidi nelle carceri italiane. La Lombardia è stata la regione con il numero più elevato di suicidi in carcere negli ultimi anni (48), seguita dalla Campania (33). Questi dati sono stati resi noti in occasione dei presidi organizzati in 50 città italiane,...
    L’iniziativa si aggiunge alle altre date simboliche per il Paese: 4 novembre e 2 giugno
    Rosario D'Onofrio, ex procuratore capo dell'Associazione Italiana Arbitri (AIA), è stato condannato a Milano a una pena di 7 anni e 8 mesi di reclusione nell'ambito di un'indagine su un presunto maxi traffico internazionale di droga. La sentenza è stata emessa dal giudice Lidia Castellucci, che ha inflitto complessivamente...

    IN PRIMO PIANO