covid

Caserta piange il  dottor Enrico Attingenti, ritrovatosi paziente del reparto di cui era egli stesso dirigente – ovvero l’U.O.C. Oncoematologia dell’Azienda Ospedaliera S.Anna e S. Sebastiano di Caserta – in seguito a un trapianto di midollo osseo eseguito a Roma.

Dopo la sua laurea, conseguita con il massimo dei voti in Medicina e Chirurgia e la specializzazione in Ematologia, Attingenti, nei primi anni della sua carriera, era stato borsista presso il Centro Trapianti midollo Osseo della Divisione di Ematologia del II Policlinico di Napoli.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE; Covid sotto il 3% in Campania con 5 vittime

PUBBLICITA'

E un trapianto di midollo osseo è stato proprio quel che, molti anni dopo, la vita gli ha riservato. A strapparlo all’affetto dei suoi cari, tuttavia, è stato il Covid, contratto all’interno dell’ospedale di Caserta.

LEGGI ANCHE  Covid, oggi 19.350 nuovi positivi in Italia, ma ci sono anche 785 decessi

Enrico Attingenti era stato ricoverato nel reparto di Oncoematologia di Caserta per eseguire la terapia di conservazione, ma è stato sfortunatamente contagiato dal virus.

PUBBLICITA'

Trasferito dal reparto di Oncoematologia a quello riservato alla cura del Covid, purtroppo il dottore non ce l’ha fatta e si è spento ieri, martedì 1 giugno.


Di La Redazione


Ti potrebbe interessare..