Due feriti tra cui anche il gestore di un locale che aveva provato ad allontanarli ed alcune auto danneggiate

Un ragazzo arrestato ed un denunciato per la rissa scoppiata nella notte a Caserta che ha visto protagonisti una decina di giovanissimi. La lite è scoppiata in via Vico e poi è continuata fino a corso Trieste: ad avere la peggio sono state due persone, che sono rimaste ferite da una bottiglia rotta utilizzata come arma.

Caserta guerrigia movida

guerrigia movida

In ospedale anche il gestore di un locale che aveva provato a calmare il gruppo di ragazzini. Sul luogo della rissa sono intervenuti polizia e che hanno dovuto faticare non poco per riuscire a placare gli animi. Dagli accertamenti effettuati è emerso che a sferrare il fendente che ha ferito il gestore è stato il minorenne, che è stato denunciato per lesioni. Il compagno 24enne è stato invece posto agli arresti domiciliari per resistenza a pubblico ufficiale.

LEGGI ANCHE  Raid dei carabinieri nella palestra aperta: 5 clienti riescono a scappare
ADS

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE Caserta: guarisce dal covid, esce di casa e muore in un incidente

Quando sono arrivate le forze dell’ordine, infatti, ha preso una transenna quasi come a volerla lanciare contro di loro. Come se non bastasse, nel corso della lite, sono state danneggiate anche alcune auto in sosta.



Fabio Testa, 28 anni, laureato in sociologia. Appassionato della cultura napoletana e dei fenomeni della tradizione popolare. Gli piace il cinema d'autore. E' grande tifoso del Napoli

    Napoli reale. Alla ricerca del ‘tesoro’ di San Lorenzo

    Notizia precedente

    Campania Teatro Festival: ultimo appuntamento con la Letteratura

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..