Oggi a Napoli i due grandi dove si svolgono le vaccinazioni sono chiusi per mancanza di dosi da somministrare, “ma le attivita’ all’Asl Napoli 1 Centro non sono sospese”.

Lo ha spiegato Ugo Trama dell’unita’ di crisi regionale che questa mattina ha incontrato la stampa negli uffici del centro direzionale. Anche alcuni centri vaccinali dislocati in provincia, in particolare nel territorio di competenza dell’Asl Napoli 2 Nord, sono chiusi per carenza di dosi.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: I pentiti svelano ‘Il Sistema Caivano’. TUTTI GLI ARRESTATI

“Tenere aperti grandi come e Mostra d’Oltremare – osserva Trama – significa che deve essere impiegato un numero importante di risorse umane. Se non hai tanti , diventa uno spreco tenere tanti operatori in un centro per fare appena mille o 2mila dosi. Quindi, le vaccinazioni saranno fatte negli altri centri dell’Asl attivi in città”.

Il responsabile dell’unita’ di crisi della Campania precisa che questo stop “non impattera’ sulla campagna vaccinale in corso. Tutto quanto programmato oggi e’ stato trasferito negli altri centri. Ovviamente, se avessimo avuto dosi disponibili, oggi avremmo potuto vaccinare 10mila persone in più”.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..