Torre Annunziata, sostegno alla famiglia di Maurizio Cerrato dalla fondazione Polis

SULLO STESSO ARGOMENTO

Torre Annunziata, sostegno alla famiglia di Maurizio Cerrato dalla fondazione Polis

La Fondazione Polis e’ pronta ad intervenire per sostenere i familiari di Maurizio Cerrato, l’uomo di 61 anni ucciso al culmine di un’aggressione avvenuta a Torre Annunziata da quattro persone che poco prima avevano forato un pneumatico dell’auto della figlia, solo perche’ aveva parcheggiato la vettura su un posto della pubblica strada occupato da una sedia.

Don Tonino Palmese ed Enrico Tedesco, rispettivamente presidente e segretario generale della Fondazione Polis della Regione Campania, prendono pubblica posizione. Prima sottolineano la loro gratitudine ”agli organi inquirenti per il fermo dei quattro presunti responsabili dell’omicidio”, quindi evidenziando che ”ora faremo in modo che la famiglia della vittima non sia lasciata sola”.

”Come sempre – proseguono don Tonino Palmese ed Enrico Tedesco – una volta spenti i riflettori dei media, incontreremo la moglie e le figlie di Maurizio per offrire loro assistenza psicologica, orientamento legale e le borse di studio previste da un’apposita normativa regionale e per mettere in atto tutto cio’ che e’ nelle nostre possibilita’ al fine di un aiuto concreto. Nulla potra’ restituire Maurizio alle sue donne, ma il modo migliore di onorarne il sacrificio e’ proprio stare concretamente al fianco della sua famiglia e provare a lenire l’immenso dolore che l’ha colpita”.






LEGGI ANCHE

Camorra, arrestati il boss Alfredo Batti e 4 affiliati

Sono diventate definitiva le condanne per gli esponenti del clan Di san Giuseppe Veusviano

Anche l’attrice Maria Grazia Cucinotta sostiene i lavoratori de Il Castello delle Cerimoni

Oltre 500 persone tra dipendenti, familiari e lavoratori dell'indotto del Castello delle Cerimonie hanno protestato a Sant'Antonio Abate dopo la confisca della struttura. La sentenza...

Arrestato a Avellino un 30enne per possesso di materiale pedopornografico

Un uomo di 30 anni residente in provincia di Avellino è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Mirabella Eclano. L'uomo è stato condannato per...

Clan Vanella Grassi: morto in carcere il boss Vincenzo Esposito, detto ‘o Porsche

Vincenzo Esposito, noto come ‘o Porsche, boss della Vanella Grassi, è morto in carcere a Parma, dove era detenuto da tempo. Secondo fonti investigative,...

Castellammare, fermato il presunto killer di Alfonso Fontana. Funerale show al “Fasano”

Fermato il ras del Bronx, Catello Martino detto "puparuolo". Un furto la causa dell'omicidio

IN PRIMO PIANO

LE VIDEO STORIE