, prima vittoria per i granata: Meloni decide la sfida contro il Sant’Agnello

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per il San Giorgio . Dopo due pareggi nei primi due impegni di campionato, sotto un sole cocente, i granata del neo tecnico Pasquale Borrelli conquistano i tre punti contro il Sant’Agnello.
LA GARA – Prima occasione per i granata sui piedi di Tiscione, bel gesto tecnico del giocatore palermitano, palla alta sopra la traversa. Risponde il Sant’Agnello con Lauro che da pochi metri manda di poco fuori alla sinistra di Avino. Davvero clamorosa l’occasione capitata sui piedi del 9 costiero. Ancora Sant’Agnello pericoloso, azione offensiva partita sui piedi di Lauro, tiro deviato dalla difesa, palla che arriva a Cioffi che conclude con Avino che respinge, recupera la sfera Cioffi ma l’azione è successivamente interrotta per simulazione dello stesso Cioffi. Il si fa rivedere in avanti e sfiora il vantaggio: Greco spizza di testa e serve bene al centro la palla a Meloni che posizionato in area conclude, palla sul palo. Inizia la ripresa e ancora una grossa opportunità per Lauro, che lanciato in l’area, a tu per tu con Avino, sbaglia la conclusione mandando abbondantemente a lato. Successivamente opportunità per i granata: Tiscione riceve palla in area, conclude e un difensore ribatte, recupera Panico, tiro e la difesa costiera allontana ribatte ancora, la sfera questa volta arriva a Meloni, assist sulla destra per Di Paola che crossa e sulla sinistra trova Tiscione: colpo di testa del calciatore siciliano e Sorrentino del Sant’Agnello salva sulla linea. Al 72′ il rimane in 10 per l’espulsione di Panico. L’inferiorità numerica non scoraggia la squadra di Borrelli, i granata continuano a cercare il gol: a sfiorarlo è ancora Tiscione di testa, servito da di Paola, palla alta sopra la traversa. La rete arriva poco dopo, all’80, con una bella conclusione di Meloni. Cinque minuti dopo uno degli assistenti si infortuna, il gioco è interrotto per 9 minuti, il guardalinee non riesce a concludere la gara, e come da regolamento i due assistenti dell’arbitro vengono sostituiti da due tesserati, uno per squadra. Il gioco finalmente riprende, e dopo 6 minuti di recupero (più i 9 dovuti all’interruzione), l’arbitro decreta la fine dell’incontro. Mercoledì si ritorna in campo per il turno infrasettimanale: sfida importante per il sul campo della capolista Scafatese, il Sant’Agnello se la vedrà invece contro l’ostica Barrese al Caduti di Brema.

– SANT’AGNELLO 1-0 (80′ Meloni)
SAN GIORGIO: Avino, Sparano (13’st Di Paola), Peluzzi, Liguori, Manzi (29’st Follera), Borrelli,
Simonetti (13’st Panico), Greco, Meloni, Tiscione (53’ st Porcaro) Arzeo. Allenatore: Pasquale Borrelli
SANT’AGNELLO: Cannelora, Ammendola (53’st Solimeno), Elefante, Veniero, Pane, De Palma,
Coppola (16’st Alfano), Sorrentino, Lauro (24’st Mentana, 35’st Di Maio), Cioffi, Ferraro. Allenatore:
Gianluca De Angelis
ARBITRO: Cavalli di Benevento

Lorenzo Procolo



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..