foto di repertorio

Napoli, l’: ‘A luglio idea

“A luglio immaginiamo finalmente una inaugurazione dello , accogliendo il 40-50% della capienza di pubblico, se le cose proseguono in una strada di miglioramento”. Lo afferma l’assessore allo sport del Comune di Napoli Ciro Borriello. L’ex stadio San Paolo e’ stato infatti intitolato a Maradona in pieno covid, dopo la sua morte, e non ha mai ospitato i tifosi, ma ora il Comune di Napoli sta studiando le possibili aperture, partendo dalle ipotesi in circolazione per gli Europei di calcio: “Se leggo – spiega Borriello all’ANSA – che a Roma per gli Europei potra’ entrare in tribuna il 40-50% della capienza per assistere alle partite, penso che questa misura sara’ concessa anche a noi. Lo merita una inaugurazione con il pubblico, in attesa che possa poi di nuovo riempirsi del tutto alla fine della pandemia”.

Borriello sta lavorando in generale all’estate dello stadio, partendo dal periodo in cui l’impianto ogni anno torna nella piena disponibilita’ del Comune che nell’era pre-covid organizzava i concerti musicali estivi: “Quest’estate non ci saranno i concerti – spiega l’assessore – ma si possono fare tanti eventi a partire dalla partita di addio di Lavezzi che ha chiesto in un’intervista e che noi autorizzeremo. Ma penso anche ad altri eventi sportivi in particolare sull’atletica leggera, visto che lo stadio ha la bellissima pista realizzata per le Universiadi. Stiamo anche riprendendo in mano la pratica sulla statua per Maradona, presto potremo annunciare delle novita’”.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..