L’ di Sarno, Annamaria Ascolese ferita a colpi di pistola dal marito carabiniere, che poi si è suicidato, lotta ancora tra la vita e la morte.

E’ ricoverata in gravi condizioni all’ ospedale San Camillo di Roma, la 50enne di Sarno che ieri è stata ferita dal marito che poi si è suicidato. Teatro della tragedia un appartamento a , vicino Roma. Secondo una prima ricostruzione fatta dagli agenti della scientifica, l’uomo 57 anni sottufficiale dei carabinieri, ha preso l’arma d’ordinanza e ha sparato la consorte. Poi ha rivolto la pistola contro di sé e si è sparato un colpo di pistola al cuore. I vicini avrebbero sentito i rumori  degli spari e avrebbero chiamato la polizia.

RI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Carabiniere di Sarno spara alla moglie ferendola gravemente e poi si uccide

La coppia viveva da tempo nel paese a sud della capitale. Un’unione apparentemente serena Annamaria Ascolese, maestra del plesso elementare Anna Frank di Frattocchie; Vicebrigadiere dei carabinieri in servizio presso la Direzione centrale  antidroga, nessun segnale avrebbe fatto presagire la tragedia accaduta. Sulle motivazioni che possano aver spinto Boccia a commettere un gesto così drammatico sono in corso le indagini.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..