Proseguono senza sosta le attività di contrasto ai reati ambientali da parte dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli.

Ad Acerra, i militari della locale Stazione e quelli della Stazione Carabinieri Forestali di Marigliano hanno denunciato a piede libero per gestione, smaltimento e una 48enne del luogo. La donna è titolare di una pesante e meccanica di precisione.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Si è fermato il cuore di Giovanni in attesa del trapianto

I militari – dopo il sopralluogo effettuato nella sede dell’azienda – hanno appurato che all’interno di un capannone erano accantonati numerosi : pneumatici, materiale plastico e ferroso, guaine e rifiuti di vario genere. I carabinieri hanno anche constatato che era stato approntato un impianto illegale di scarico delle acque reflue che confluiva all’interno di uno dei vicini canali rientranti nel sistema dei “”.
L’area – dell’estensione di circa 85 mq – è stata sottoposta a sequestro.



Cronache Tv



Altro Acerra

Ti potrebbe interessare..