Meridbulloni: il gruppo Vescovini pronto a investire a Castellammare

SULLO STESSO ARGOMENTO

Meridbulloni: il gruppo Vescovini pronto a investire a Castellammare

E’ venuto da Trieste, per parlare faccia a faccia con i lavoratori della “Meridbulloni”,”scaricati” all’azienda del gruppo Fontana, per rassicurarli sulle sue intenzioni di voler davvero investire a Castellammare di Stabia, ”appena il territorio, Regione, Comune, Mise, trovano un immobile per farci installare i macchinari e cominciare a lavorare”.

Cosi’ Alessandro Vescovini, capo dell’omonimo gruppo deciso ad assumere le maestranze della “Meridbulloni”, che lascia la Campania per riunire tutti i siti industriali in Piemonte e Lombardia. Ma Vescovini ha precisato che”non ci saranno assunzioni di tutti gli 80 licenziati. Noi cominciamo a lavorare e a produrre utili e in base a questi la platea delle maestranze potra’ allargarsi”. Non ci sono ”trattative” con i sindacati, ha aggiunto l’ imprenditore -. perche’ siamo persone che si stanno mettendo insieme per vedere come noi possiamo investire 7-8 milioni di euro.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Vertenza Meridbulloni, il nuovo gruppo scrive ai lavoratori



    “Non e’ una cosa semplice, pero’ vogliamo farla bene, perche’ mai piu’ qualcuno chiuda baracche e burattini com’e’ successo adesso- ha proseguito Vescovino -semplicemente perche’ non si chiude un sito produttivo”. Ai lavoratori che hanno chiesto quanto tempo dovranno stare lontani da casa, dovendo fare formazione a Monfalcone, prima di poter tornare a casa l’imprenditore ha risposto: ”Noi qui faremo stampaggio e rullaggio e sono certo che molti di voi hanno gia’ la professionalita’ per stare ai macchinari che installeremo. Penso che in un mese e mezzo potreste essere gia’ pronti. Ma se non porto qua i macchinari – il che dipende dall’immobile che troveranno le istituzioni – come faccio a dirvi quando tornerete qui?”. L’impianto di cui ha bisogno Vescovini prevede un immobile da 10 mila metri quadrati. Lo ha spiegato lui stesso.

    ”Lo abbiamo fatto con la Serbia, partendo da un prato verde, poi diventato di 4 mila metri quadrati. Prima solo con 30 ragazzi che sono venuti a Monfalcone a imparare come si fa, e poi diventato di 10 mila metri quadrati dove ora trovano posto 55 persone. Li’ ci siamo riusciti e siamo certi che andra’ bene anche qua. Perche’ siamo un gruppo in crescita. Poi ci organizzeremo, con turni, orari ridotti, ammortizzatori sociali, vedremo come fare lavorare piu’ persone, come chiedete, mettendo soldi nostri e accedendo alle agevolazioni previste dalla legge”


    Torna alla Home


    Miglioramento dell’organizzazione dei taxi a Piazza Garibaldi a Napoli

    Riunione per ottimizzare il servizio taxi Il prefetto di Napoli, Michele Di Bari, ha guidato una riunione al Palazzo di Governo per discutere delle problematiche legate alla logistica dei taxi presso la stazione ferroviaria di Piazza Garibaldi. Presenti l'assessore alla Legalità e Polizia locale del Comune di Napoli, rappresentanti...

    In ospedale 3 studenti e 2 insegnanti di Salerno in gita a Montecatini

    Tre studenti e due insegnanti, facenti parte di una comitiva in gita scolastica da Salerno e che alloggiavano in un albergo di Montecatini Terme (Pistoia), sono dovuti ricorrere alle cure del pronto soccorso di Pescia (Pistoia), perché accusavano disturbi gastrointestinali a carattere acuto. E' quanto reso noto dall'Asl Toscana...

    Marcianise, incastrato in rulli bobina: muore operaio

    Tragedia sul lavoro nel Casertano. Non ce l'ha fatta l'operaio di 53 anni che ha perso la vita in un'azienda nella zona industriale di Marcianise. Stando ad una prima ricostruzione dei fatti, lo scorso 11 aprile la vittima, di Casoria (Napoli), stava effettuando lavori di manutenzione su una ribobbinatrice...

    Napoli, evaso dal carcere di Nisida: 19enne preso ai Quartieri Spagnoli

    Durante un'operazione della Polizia di Stato, un giovane di 19 anni è stato arrestato per evasione. Gli agenti della Squadra Mobile hanno intercettato il giovane mentre tentava di fuggire su uno scooter. Dopo un breve inseguimento, è stato catturato e si è scoperto che era evaso il 3 aprile scorso...

    IN PRIMO PIANO

    LE VIDEO STORIE