Castello di Ottaviano Cutolo lo voleva regalare ai genitori


E’ di Castellammare di Stabia, il ‘re del latte’ condannato per favoreggiamento personale a , a tentare di ricostruire la storia.

“Comprammo il di Ottaviano nel 1979 per ristrutturarlo e farne appartamenti. Dopo il terremoto, nel 1981, ci chiese di cederlo a lui, ma non ne prese mai possesso né versò denaro”, lo ha dichiara Greco nel tentativo di ricostruire la storia non solo processuale del primo maxiprocesso alla camorra.

Il ‘re del latte’ di Castellammare, negli anni Settanta fu condannato per favoreggiamento perché ritenuto colpevole di aver acquistato il palazzo dei principi Langellotti per conto di Cutolo e adesso, Greco, è di nuovo a processo per risponde di due episodi di aggravata dal metodo mafioso.

Il nome di risuona forte e chiaro anche perché fece da ponte nella trattativa per la liberazione dell’allora assessore (Dc), rapito dalle Brigate Rosse e liberato dopo l’intervento di . Fu Greco ad entrare nel carcere di Ascoli per fare da tramite tra Cutolo e lo Stato.

Ma durante il processo, della vicenda, Greco preferisce non parlare e, come riporta ‘Il Mattino’, precisa: “A parte la vicenda del Castello, non ho mai avuto rapporti con Cutolo. Anzi, la mia famiglia era regolarmente vittima di dei suoi affiliati, anche a Castellammare”.

Tuttavia, stando agli atti della Commissione e ad alcune intercettazioni, la realtà è molto diversa in quanto sul Castello il Greco ha detto che allora investì in quell’acquisto insieme ad altri imprenditori e al suo socio di sempre, Tobia Antonio Polese, più conosciuto come ‘boss delle cerimonie’.

“Dopo l’acquisto – spiega Greco – stipulammo un contratto con la Oplonti Vigilanza che aveva come riferimento a Ottaviano la guardia giurata Pasquale Cutolo, fratello di Raffaele, che fece da custode dell’immobile. Il progetto di ristrutturazione fu bocciato perché c’era un vincolo della Soprintendenza e nel frattempo Raffaele Cutolo si fece avanti. Il passaggio non ci fu, ma lui nel 1982 mandò una cartolina alla mamma nella quale diceva ora il castello è di nuovo tuo, anche se non era vero”. Dal racconto di , i genitori di Raffaele Cutolo, erano i guardiani dei principi Langellotti ed erano cresciuti lì.

 


Cronache Tv


Iscriviti alla Newsletter

* campi obbligatori

Altre Notizie

Scuola a rischio chiusura, ventiquattro province superano la soglia ‘rossa’ dei contagi

In Campania, secondo i dati della Protezione civile, dovrebbero essere chiuse tutte le scuole in provincia di Salerno, Caserta e...
Leggi tutto

CAMORRA Terza faida di Scampia: ergastolo confermato per Montanera

Rimodulate le pene per altri tre affiliati della #VanellaGrassi, condannati per l'omicidio di uno di loro, #GennaroSpina, avvenuto il il...
Leggi tutto

Ecco il primo Dpcm di Draghi. TUTTE LE MISURE FINO A PASQUETTA

Scuole chiuse in zona rossa e Dad per gli studenti di quelle gialle e arancioni che hanno oltre 250 casi...
Leggi tutto

FORTUNA Superenalotto, nessun 6 ne 5+. Realizzati tre 5 da 67mila euro

Le quote. Il #jackpot stimato per il prossimo concorso del 6 è di 116.300.000 euro
Leggi tutto

Inseguimento da Torre Annunziata a Castellammare: fermati due giovani

Momenti di tensione in serata alla periferia delle due città. Uno dei #banditi è rimasto ferito
Leggi tutto

Prof guarda un porno in Dad e … ‘condivide’ con gli studenti: la denuncia

La denuncia di un alunno sul portale Skuola.net
Leggi tutto

Decibel Bellini ricorda Coccoluto: ‘Era un maestro assoluto’

Il ricordo dello speaker del Napoli del dj scomparso oggi
Leggi tutto

Il parroco di Ercolano: ‘No ai rami di ulivo in buste di plastica a Pasqua’

L'iniziativa per salvaguardare la madre terra si inserisce nel rispetto delle disposizioni dei vescovi italiani
Leggi tutto

Napoli, in carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: ‘Punito uomo onesto’

In carcere 21 anni dopo il reato, la moglie: 'Punito uomo onesto'
Leggi tutto

Napoli, tra i convocati ritorna Manolas

Gennaro Gattuso ritrova il centrale greco, difficile vederlo in campo dal primo minuto.
Leggi tutto

FORTUNA Estrazioni del Lotto e numeri vincenti 10eLotto

I numeri vincenti di oggi 2 marzo
Leggi tutto

In Campania vaccinate finora oltre 413 mila persone

La Campania ha vaccinato finora 413.037 persone su un totale di dosi ricevute di 534.115.
Leggi tutto

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo

Il comune di Napoli approva un piano per lavori a Posillipo
Leggi tutto

Opera edile abusiva nel Casertano: Procura ordina abbattimento

L’ordine di demolizione, disposto dalla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere, prevede l’abbattimento del manufatto
Leggi tutto

Covid, nel Casertano 223 nuovi casi e 5 morti

Su 2053 tamponi processati sono 223 i nuovi positivi al coronavirus in provincia di Caserta.
Leggi tutto

Camorra: pistola illegale a casa, condannato il figlio del boss di Avellino 

Il 36enne figlio di Amedeo Genovese ha sempre sostenuto di avere con se' quell'arma per difendersi.
Leggi tutto

Il Prefetto visita l’Associazione “L’Altra Napoli” nel quartiere di Forcella

Nel pomeriggi il Prefetto di Napoli, Marco Valentini, si è recato presso la sede dell’Associazione “L’Altra Napoli”
Leggi tutto

Napoli, monopattini elettrici abbandonati in fondo a mare

Europa Verde: “Assenza totale di senso civico. Occorre una campagna di rieducazione e punizioni esemplari per gli incivili.”
Leggi tutto

Napoli, parte al Pascale l’ambulatorio virtuale

I pazienti #oncologici possono restare a casa e farsi visitare grazie alla televisita
Leggi tutto

EMERGENZA Risalgono i nuovi positivi e i morti per covid in Italia: oggi 17.083 e 343

Il tasso di positività è pari al 5,08% in diminuzione rispetto a ieri
Leggi tutto


Ti potrebbe interessare..