monti partenio
Foto di repertorio


Si è conclusa soltanto con uno spavento la disavventura che ha avuto per protagonista una donna della provincia di Benevento e il figlio di 10 anni che nella serata di ieri, dopo aver esplorato diversi sentieri, perdevano l’orientamento tra i boschi dei Monti del Partenio.

Spaventati per il sopraggiungere del buio, allo stremo delle forze decidevano di effettuare una richiesta di soccorso al 112, fornendo agli operatori della Centrale operativa del Comando provinciale dei Carabinieri di Avellino, tramite un’applicazione del cellulare, le coordinate della loro posizione. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri della Stazione Forestale di Serino che con un carabiniere della Stazione di Ospedaletto d’Alpinolo, hanno raggiunto la zona indicata, nell’agro del comune di Summonte, ben nota a uno dei militari. In breve tempo i carabinieri sono riusciti a localizzare i due dispersi all’interno di un impluvio molto scosceso e di non facile raggiungimento. Dopo averli raggiunti e accertata l’integrità fisica, i due malcapitati, affaticati e infreddoliti, sono stati riaccompagnati a valle.

Teverola, liquido di contrabbando per sigarette elettroniche: blitz in un deposito. Individuati ben 21 lavoratori “in nero”

Notizia Precedente

Bimbo di 6 anni guarisce da epatite C e leucemia a Napoli

Prossima Notizia

Iscriviti alla Newsletter per leggere le ultime notizie


Ti potrebbe interessare..