Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


I fatti del giorno

 Pompei, prosegue la strage di volpi uccise da polpette avvelenate

Pubblicità'

Pubblicato

il

pompei,strage volpi


Pubblicità'

Pompei, prosegue la strage di volpi uccise da polpette avvelenate. Borrelli (Europa Verde): “Un crimine infame contro animali innocui e contro l’ambiente. Si indaghi a fondo per risalire ai colpevoli”.

“Continua la strage di volpi a Pompei nella zona dei tre ponti e in via Arpaia, avvelenate con bocconi lasciati proditoriamente da delinquenti senza scrupoli. Un crimine infame contro animali tanto innocui quanto affascinanti e preziosi per la biodiversità. Due splendidi esemplari sono purtroppo già caduti nell’inganno mortale e non possiamo consentire che altri loro simili abbiano la stessa sventura. Ho chiesto alle forze dell’ordine di indagare a fondo per risalire agli autori e chiederò, una volta individuati, che siano condannati severamente. E’ inaccettabile che si commettano crimini del genere contro gli animali,  contro l’ambiente e l’ecosistema che con grandissimi sforzi cerca di sopravvivere e di rigenerarsi nonostante i tanti crimini ambientali che vengono commessi quotidianamente”.

Lo ha dichiarato il consigliere regionale di Europa Verde, Francesco Emilio Borrelli, che ha ricevuto diverse segnalazioni fotografiche in merito.

Continua a leggere
Pubblicità

Angri

Angri, neonata muore per malnutrizione: aperta un’inchiesta

Pubblicato

il

Angri neonata malnutrizione
foto di repertorio

Angri, neonata muore per malnutrizione: aperta un’inchiesta.

La Procura di Nocera Inferiore indaga sulla morte di una neonata di 29 giorni avvenuta ieri all’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore. La piccola sarebbe morta per malnutrizione, secondo quanto riferisce il quotidiano “Il Mattino”. I genitori, entrambi originari della zona e residenti ad Angri, avrebbero portato la bimba in ospedale alcuni giorni fa quando però era ormai già in condizioni disperate. I medici del pronto soccorso sono riusciti a stabilizzarla, disponendo il ricovero in terapia intensiva. la bimba ha resistito fino a ieri mattina, quando il suo cuore ha smesso di battere.

Sull’accaduto indagano i Carabinieri coordinati dalla Procura di Nocera Inferiore e dalla Procura presso il Tribunale per i minorenni di Salerno. Per adesso i genitori della bimba non sono stati iscritti nel registro degli indagati. La Procura nocerina ha disposto l’autopsia.

Pubblicità'

Le Notizie più lette