Aggiorna le impostazioni di tracciamento della pubblicità

Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy


Calcio

Juventus, Agnelli e l’arroganza senza limiti: ora rivuole gli scudetti di calciopoli

Pubblicato

in

agnelli


L’arroganza della e dei suoi dirigenti non ha confini e dopo la vittoria tavolino per 3-0 contro Il Napoli il presidente Andrea Agnelli dice che si sta facendo ogni tentativo per riavere gli scudetti: “In attesa della fissazione dei ricorsi al Tar”.

 

“Ogni tentativo di ottenere la riassegnazione degli scudetti sara’ effettuato dalla Societa’”: cosi’ il presidente della , Andrea Agnelli, alla domanda dell’azionista Andrea Danubi su . “Nel corso degli anni abbiamo esperito tutte le azioni a tutela della Societa’ per ottenere quanto dovuto – aggiunge rispondendo via fax per le restrizioni da Covid-19 che impediscono di svolgere l’Assemblea degli Azionisti in modalita’ tradizionale – Siamo in attesa della fissazione dei ricorsi al Tar che da ultimo abbiamo proposto avverso la decisione degli organi della giustizia sportiva e del Coni”.

Il presidente della , Andrea Agnelli, affronta anche il tema Suarez nelle risposte scritte agli azionisti in vista dell’assemblea di oggi. “Le frasi riportate non corrispondono alle telefonate, sono frutto di un racconto distorto effettuato improvvidamente da personaggi tenuti all’osservanza del segreto istruttorio – dice – L’indagine e’ in corso ed e’ coperta dal segreto come piu’ volte ribadito dal procuratore Cantone. La Juve e’ estranea alla vicenda dell’esame di Suarez, che il giocatore ha deciso di affrontare nonostante la Juve avesse gia’ comunicato la volonta’ di non tesserarlo”.

L’azionista Marco Bava ha riaperto la questione ‘Ndrangheta con una domanda sul presunto incontro tra Agnelli e la famiglia Dominello. “Non e’ mai avvenuto. E’ il contenuto (falso) della minaccia estorsiva che e’ stata immediatamente denunciata – dice il numero uno bianconero nelle risposte scritte ai soci in vista dell’assemblea di oggi – e tutti gli episodi sono stati denunciati dalla attraverso i funzionari operativi. La Societa’ si e’ costituita parte civile nel processo sorto a seguito di tali denunce”.

 

Pubblicità

Calcio Napoli

Koulibaly: abbiamo gestito bene la partita

Pubblicato

in

koulibaly 1

Kalidou Koulibaly, difensore del Napoli, dopo la vittoria sul campo della Real Sociedad è intervenuto al microfono di Sky Sport: “Avevamo voglia di fare bene qua, contro una squadra molto forte e prima in Liga. Abbiamo gestito bene la partita, giocare fuori casa qui era difficile”.

“Sì, io amo Napoli e Napoli mi ama. E questo è l’importante. Ho ancora tre anni di contratto e io sono tranquillo. Le squadre mi cercano, ma io sono ancora qui. Ci tengo a questa maglia, voglio sudarla per i tifosi. Sono al 100% in questo progetto. Secondo me possiamo arrivare a quei livelli lì. Il gioco di Sarri era di palleggio, quello di Gattuso è più diretto. Ora stiamo raccogliendo i frutti del lavoro che stiamo facendo. Sono due tipi di calcio propositivi, ma quello di Gattuso è volto a concretizzare subito in avanti”.

Cosa c’è di diverso rispetto agli anni scorsi con Gattuso? “Siamo più consapevoli. Possiamo fare bene, anche se vinciamo ci mettiamo sempre in discussione per vincere ancora. La Real Sociedad è forte e tutti ci siamo messi a disposizione della squadra. Abbiamo visto un grande Napoli”.

Continua a leggere

Calcio Napoli

De Laurentis: Gattuso sa sfruttare la rosa

Pubblicato

in

“Bravo Gattuso che sa sfruttare tutta la rosa a sua disposizione.

Forza Napoli Sempre!”. Cosi’ il presidente dei partenopei, Aurelio De Laurentiis, si congratula via Twitter col suo allenatore dopo la vittoria per 1-0 all’Anoeta contro la Real Sociedad in Europa League.

 

Continua a leggere

Le Notizie più lette