Calcio

Inter a ritmo Juve,bene Napoli: pagelle mercato Atalanta e Milan meglio di Roma e Lazio, Benevento competitivo



inter a ritmo juve




Inter a ritmo Juve,bene Napoli: pagelle mercato Atalanta e Milan meglio di Roma e Lazio, Benevento competitivo

Un’Inter sempre piu’ tosta che sembra in grado di giocare da pari a pari con la Juve di Pirlo e Chiesa. Il mercato si chiude col Napoli piu’ forte, Atalanta e Milan piu’ concrete di Roma e Lazio. Bene Samp, Verona e Benevento. Convincono meno Bologna, Udinese e Crotone – JUVENTUS 7: rivoluzione Pirlo con speranze ma anche incognite. Kulusevski, il colpo Chiesa e Morata riscrivono l’attacco. Centrocampo giovane con Arthur, Mckennie, in difesa Bonucci e Chiellini hanno un anno in piu’. Fruttano poco gli addii di Costa, Higuain, Rugani. Grande squadra, ma meno favorita del solito. – INTER 8.5: mercato sontuoso, azzerato il gap con la Juve. Il talento di Hakimi, l’esperienza di Vidal e Kolarov, il mestiere di Darmian aggiungono qualita’ a una rosa forte e pronta al grande salto. – ATALANTA 7: solidi aggiustamenti . Miranchuk deve sopperire all’attesa di Ilicic, Romero, De Paoli e Piccini rinforzano i ruoli difensivi, Lammers entra nelle rotazioni offensive. Capitalizzate le cessioni di Kulusevski, Ibanez, Barrow e Traore’. – LAZIO 6: dopo il no di David Silva Inzaghi inserisce Fares, Muriqi, Hoedt, Escalante, ma per mantenere i primi posti e onorare la Champions serviva qualcosa in piu’. – ROMA 6.5: difesa blindata con Kumbulla e l’estenuante trattativa-Smalling, sostanzialmente chiusa ma non ufficializzata in attesa di alcuni documenti. Qualita’ in piu’ con Pedro, Borja Mayoral puo’ supportare il disorientato Dzeko. Rimangono incognite in porta, sulle fasce. Tanti esuberi, Champions in salita. – MILAN 7: Con Pioli a Maldini ingrana la quarta. Il colpo e’ Tonali ma gli innesti giovani Brahim Diaz, Kululu, Hauge, Roback e Dalot spingono i rossoneri in zona Champions. – NAPOLI 7.5: Squadra doc con Rrhamani, Petagna, Bakayoko, il colpo Osimhen e con la conferma di Koulibaly. Via Callejon Allan e Ounas. Gestito male Milik, ma Gattuso ha un gruppo da Champions. – SASSUOLO 6.5: pochi movimenti ma De Zerbi fa volare un gruppo collaudato a cui si sono aggiunti Ayhan, Maxime Lopez, Schiappacasse e i riscatti di Defrel e Chiriches. – VERONA 7: Juric vuole stupire anche senza Rrhamani, Amrabat, Kumbulla. I vari reparti acquisiscono Cetin, Tameze, Barak e Benassi, in attacco il colpo finale e’ Kalinic. – FIORENTINA 6.5: l’addio di Chiesa ridisegna la squadra che, oltre ad Amrabat, Bonaventura e Borja Valero, pesca lo svincolato Callejon e il difensore Martinez Quarta. In prestito Sottil, i viola cambiano pelle. – TORINO 6: Difesa sistemata con Vojvoda e Rodriguez, rinforzo Linetty a centrocampo, ma Giampaolo si aspettava di piu’. – BOLOGNA 5.5: l’esperienza di De Silvestri, le speranze Hickey e Vergani. Ci vorra’ tutta l’abilita’ di Mihajlovic per migliorare i risultati del buon gruppo gia’ collaudato. – CAGLIARI 6: Riscattati Rog e Simeone, di Francesco conta sull’esperienza di Godin, la freschezza di Sottil, il talento di Marin. Saltato il ritorno di Nainngolan, dal Napoli e’ stato preso Ounas. – PARMA 6: Sprint per il nuovo patron Krause, presi Sohm, Nicolussi Caviglia e Busi, oltre a Cyprien e Valenti. Liverani puo’ lavorare bene col gruppo ereditato. – UDINESE 5.5: rimane De Paul ma parte Fofana. Arrivano Ouwejan, gli svincolati Molina, Forestieri e Arslan, solite sinergie col Watford, ma dovra’ lottare per salvarsi. – SAMPDORIA 7: organico migliorato con Candreva, Damsgaard, Silva e Keita senza addii dolorosi. Ranieri punta al centroclassifica senza patemi. – GENOA 6.5: il flagello covid si abbatte sull’ennesima rivoluzione Preziosi che prometteva bene con Goldaniga, Badelj, Pjaca, Luca Pellegrini, Zappacosta e il ritorno di Perin. – Benevento 7: Mercato ricco e risultati immediati per Pippo Inzaghi che cambia mezza squadra e sfrutta l’esperienza di Lapadula, Glik, Dabo, Ionita, Caprari e Iago Falque. – SPEZIA 6.5: organico rivoluzionato con sette innesti tra cui Zoet, Farias, Mattiello. Galabinov segna molto ma Italiano dovra’ lavorare molto per salvarsi. – CROTONE 5.5: Tanti arrivi (Magallan, Cigarini, Pereira, Riviere, Rojas) ma Stroppa sta riscontrando molte criticita’.

Google News

Chiesa insulti e fischi dopo le visite a Firenze

Notizia precedente

Coronavirus, positiva una bimba di una prima elementare di Licola

Notizia Successiva


Ti potrebbe interessare..