Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

I fatti del giorno

Qualiano, giovani chirurgi donano strumenti musicali a ragazzi affetti da autismo

Pubblicato

in



Qualiano, giovani chirurgi donano strumenti musicali a ragazzi affetti da autismo

Sono stati consegnati presso il centro BlunAuti di Qualiano i regali che quattro giovani chirurghi hanno acquistato grazie alle donazioni ricevute per la propria festa di assunzione nel reparto di Chirurgia del Santa Maria delle Grazie lo scorso gennaio. Strumenti musicali, tablet e comunicatori vocali, per un valore complessivo di circa 4000 euro, permetteranno agli adolescenti affetti da autismo assistiti direttamente dall’Azienda, di poter viver vivere l’esperienza dei laboratori musicali. Alla giornata hanno preso parte i chirurghi autori della donazione (, Antonio Sciuto, Claudio Mauriello, Nicola Castaldo), il direttore generale dell’Asl Napoli 2 Nord , Antonio d’Amore; il direttore dell’Unita’ di Neuropsichiatria Infantile, Anna Capocasale; il primario della Chirurgia di Pozzuoli, Felice Pirozzi e l’avvocato Paolo Vassallo – Presidente dell’Associazione Autism Aid, un’associazione di genitori di pazienti. Inoltre, nel corso della mattinata e’ stato presentato un protocollo operativo che portera’ l’ASL Napoli 2 Nord ad essere la prima realta’ in Campania ad avere percorsi ospedalieri dedicati a pazienti con sindrome di autismo. “Il tavolo di lavoro che abbiamo insediato per realizzare percorsi terapeutici ospedalieri dedicati ai pazienti affetti da disturbi dello spettro autistico e’ un esempio di quali buoni frutti sia possibile raccogliere – ha detto l’avvocato Paolo Vassallo, presidente dell’Associazione Autism Aid -nel dialogo tra associazioni ed Istituzioni. Il tavolo e’ avviato ed e’ per noi una priorita’ assoluta portarne a termine i lavori, dato che la realizzazione di specifici percorsi dedicati, pensati sulle esigenze dei nostri ragazzi, ci permetterebbe di garantire loro il diritto alla salute” I quattro chirurghi avevano organizzato la festa per la propria assunzione a fine gennaio; successivamente, a causa del COVID19 non era stato possibile organizzare il momento di consegna dei doni ai ragazzi del centro. “Ringrazio questi giovani chirurghi che oltre a dimostrare le proprie capacita’ e conoscenze entrando stabilmente nell’equipe del dott. Pirozzi, hanno dimostrato di avere cuore, pensando agli altri nel momento in cui festeggiavano la propria assunzione. I ragazzi che assistiamo in questo centro – ha spiegato Antonio d’Amore Direttore Generale dell’ASL Napoli 2 Nord – hanno bisogno della professionalita’ e della dedizione di ciascuno di noi. Il fatto che dei giovani chirurghi di un nostro ospedale abbiano pensato di fare una donazione in favore di una struttura territoriale dell’Azienda e’ la prova che nella nostra ASL si e’ consolidato uno spirito di condivisione che rompe le barriere tra ospedale e territorio. Ringrazio inoltre, l’associazione Autism Aid per averci dato lo spunto per lavorare su un tema tanto delicato e importante qual’e’ l’assistenza ospedaliera ai pazienti affetti da sindrome dello spettro autistico. La collaborazione con le famiglie e le associazioni e’ essenziale per far crescere la sanita’”

 

 

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca

Ercolano, tenta di violentare una donna: lei lo chiude in casa e lo fa arrestare

Pubblicato

in

Ercolano, tenta di violentare una donna: lei lo chiude in casa e lo fa arrestare dalla polizia.

 

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato di Portici- Ercolano, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti ad Ercolano per una donna in difficoltà.
I poliziotti hanno accertato che, poco prima, un uomo si era introdotto nell’abitazione della donna e, dopo averla malmenata nel tentativo di usarle violenza, era stato chiuso in casa dalla vittima che era riuscita a fuggire.
L’uomo, A.L., 51enne napoletano con precedenti di polizia, è stato bloccato dagli agenti ed arrestato per tentata violenza sessuale.

Continua a leggere



Cronaca

Melito scappa contromano alla vista dei carabinieri: 5 feriti, arrestato 49enne di Giugliano

Pubblicato

in

Melito scappa contromano alla vista dei carabinieri: 5 feriti, arrestato 49enne di Giugliano.

 

Non solo non si è fermato all’alt dei carabinieri, ma ha anche cercato di scappare guidando contromano a Melito di Napoli. Il risultato? Cinque feriti e un frontale. Il fuggiasco, Luigi Di Nardo di 49 anni, è stato arrestato dai carabinieri.Originario di Giugliano in Campania e già noto alle forze dell’ordine, gli era stato richiesto di fermarsi in via Bakù a Melito dopo un comportamento ritenuto sospetto a bordo della sua auto. Il 49enne ha invece accelerato speronando il mezzo dei militari e guidando contromano a gran velocità.

Nella fuga ha tamponato frontalmente una donna a bordo del suo veicolo, ignara di cosa stesse accadendo, mentre la gazzella ha urtato un’altra auto con a bordo un uomo. Anche con le macchine quasi distrutte il 49enne ha tentato di scappare a piedi zoppicando. Raggiunto da un carabiniere, sceso incolume dall’auto, è stato bloccato e arrestato.

Alla perquisizione è stato trovato in possesso di due dosi di eroina e cocaina.Le cinque persone coinvolte, portate in ospedale, se la caveranno con sette giorni di prognosi e un grande spavento.L’arrestato, una volta medicato da personale del 118, è stato condotto al carcere in attesa di giudizio: le accuse sono di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, danneggiamento e omissione di soccorso.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette