Per un in che rispetta le linee guida delineate dal Comitato Tecnico Scientifico, LMA, azienda torinese ed eccellenza internazionale nel settore aerospaziale, ha realizzato una in silicone trasparente.

La mascherina RESPIRA è prodotta nel totale rispetto delle normative sulla e – grazie alla trasparenza – permette una migliore visibilità del volto, facilitando la comunicazione tra e insegnanti. Proposta con 2 filtri intercambiabili – chirurgici o FFP2 – è lavabile e riutilizzabile.

“LMA, un’eccellenza italiana del settore aerospace, è scesa in campo per mettere il proprio know-how al servizio del mondo della scuola” dichiara Fulvio Boscolo, General Manager LMA. “Abbiamo realizzato una mascherina riutilizzabile in silicone trasparente che permette di vedere le espressioni del volto degli insegnanti e facilitare la comunicazione, come auspicano le Istituzioni del nostro Paese. La nostra capacità produttiva, circa 1000 mascherine al giorno, è una risposta alle esigenze della comunità per una ripresa dell’anno scolastico in serenità e sicurezza”.

LEGGI ANCHE  Napoli, nasconde droga nella mascherina: arrestato 46enne a Secondigliano
ADS



Collaboratore di lunga data di Cronache della Campania Da sempre attento osservatore della società e degli eventi. Segue la cronaca nera. Ha collaborato con diverse redazioni.

    Coronavirus: Silvio Berlusconi positivo, in isolamento ad Arcore

    Notizia precedente

    Campania, istituito dipartimento “Salute & Benessere” dell’Udc. Il coordinatore regionale Falanga: “Al lavoro per una sanità a misura d’uomo”

    Notizia Successiva

    Ti potrebbe interessare..