Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Campania

Incendio a Gragnano lunghi la statale per Agerola

Pubblicato

in



Gragnano.  E’ stato richiesto l’intervento di più squadre di vigili del fuoco per un incendio divampato a Gragnano.

 

Le fiamme si sono sviluppate in più punti nell’area della montagna che si affaccia su Gragnano nei pressi della Strada Statale per Agerola. Presente un’autobotte e diverse squadre di vigili del fuoco. Sul posto anche le forze dell’ordine, probabilmente sarà necessario anche un intervento aereo visto che le fiamme interessano una zona impervia e priva di collegamento. I tecnici presenti sul posto stanno valutando anche l’evacuazione di case.

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Coronavirus, oggi in Campania altri 245 nuovi casi

Pubblicato

in

Continua a mantenersi alto il numero dei contagi da coronavirus in Campania.

 

Le precauzioni e le misure drastiche del presidente della Regione, Vincenzo De Luca, varate appena due giorni fa naturalmente ancora devono aver effetto sul virus.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: De Luca: ‘Se il contagio non cala chiuderemo di nuovo tutto

Nuova ordinanza di De Luca: obbligo di test per tutti quelli che arrivano a Capodichino

Sono infatti 245 i nuovi casi di coronavirus emersi nelle ultime 24 ore in Campania dall’analisi di 5.539 tamponi effettuati sulla popolazione. Il totale dei casi di Covid-19 dall’inizio dell’emergenza sale a 11.874, mentre il totale dei tamponi esaminati è 578.480Non si registrano nuovi decessi (il totale è 460) mentre sono 136 i nuovi guariti: il totale dei guariti è 5.824.

Continua a leggere



Arte e Musei

Aperto al pubblico 23 anni dopo il Museo Archeologico di Stabiae

Pubblicato

in

Aperto al pubblico 23 anni dopo il Museo Archeologico di Stabiae.

Anche Castellammare ha finalmente il suo “luogo delle muse”… Dopo 23 anni di attesa, ai reperti viene finalmente restituita la dignità. Era dal 1997, infatti, che le porte dell’Antiquarium di via Marco Mario a Castellammare di Stabia avevano chiuso ai battenti. Si scrive una nuova pagina per Stabiae, per anni rimasta bianca perché nessuno si curava fino in fondo di cominciare a scrivere, fino a un anno fa circa, quando è stato firmato un accordo tra il Sindaco Gaetano Cimmino e il Direttore Generale dei Musei Massimo Osanna (allora già direttore del Parco Archeologico di Pompei).

I reperti dell’Antiquarium verranno man mano disposti nell’attuale ubicazione, Palazzo Reale di Quisisana e step dopo step verranno aperte sempre più sale (come dichiarato ieri da Osanna e Cimmino). Dunque, questo è solo l’inizio.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE: Castellammare, inaugurato il Museo Archeologico di Stabiae Libero D’Orsi

Museo Libero D’Orsi di Castellammare: sanata una frattura con la storia della città

Durante la giornata di venerd’, nel corso della quale c’è stata l’inaugurazione alla presenza del Sindaco Cimmino, del Direttore Generale dei Musei Osanna, del Direttore degli Scavi di Stabia Francesco Muscolino (nonché nuovo direttore del Museo Archeologico di Cagliari) e di altre personalità illustri, il Sindaco ha conferito la cittadinanza onoraria a Osanna, visivamente emozionato.

Il Museo è, dunque, ufficialmente aperto al pubblico da oggi.

Per quanto riguarda gli orari di apertura:
-estivi 9-19 (con ultimo ingresso alle 18);
-invernali 9-17 (con ultimo ingresso alle 16).

Per i biglietti, invece, bisognerà prenotare sulla piattaforma TicketOne e seguiranno i seguenti prezzi:
-intero €6,00 (+ €1,50 su prevendita online);
-ridotto €2,00 (+ €1,50 su prevendita online);
-gratuità come da normativa (si consiglia di informarsi sul sito ufficiale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo).

La chiusura settimanale sarà il martedì. Per ulteriori informazioni utili si consiglia di visitare il sito ufficiale del parco archeologico di Pompei.

Ivana Rita Afeltra

Continua a leggere



Le Notizie più lette

Come disattivare il blocco della pubblicita per Cronache della Campania?