Dall’ospedale al carcere la mamma della neonata trovata in un’aiuola di Roccapiemonte

carceri bonafede
google news

Roccapiemonte. Dall’ospedale di Nocera Inferiore al carcere di Salerno, percorso allo stato obbligato per la madre della neonata trovata morta in un’aiuola di una palazzina di Roccapiemonte, Avellino.

La 42enne è stata dimessa dall’ospedale “Umberto I” , dov’era stata ricoverata a seguito del parto e il Gip del tribunale di Nocera ha disposto l’arresto. Come si sa è stato invece rimesso in libertà il marito della donna.

L’uomo, a differenza della moglie che si era avvalsa della facoltà di non rispondere, ha raccontato ai magistrati la sua versione dei fatti, fornendo elementi utili alla sua difesa. Per questo il Gip ha ritenuto che non vi fossero elementi probanti a suo carico, revocando la carcerazione.