Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Caserta e Provincia

Coltivava marijuana nel vigneto: arrestato 69enne nel Casertano

Pubblicato

in



Coltiva 86 piante di marijuana nel vigneto peso complessivo di 520 kg circa: arrestato. Blitz dei carabinieri in un appezzamento di terreno nella frazione San Castrese.

Nella frazione San Castrese a Sessa Aurunca, località area nuova, i carabinieri della stazione di Lauro di Sessa hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per coltivazione di sostanza stupefacente, di un 69enne residente a Cellole.

I militari dell’Arma, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno rinvenuto su di un appezzamento di terreno di circa 1.800 mq, coltivato a vigneto, di proprietà dell’arrestato, una piantagione di marijuana consistente in 86 piante, aventi un’altezza di oltre 2 metri in piena fioritura.

Lo stupefacente rinvenuto, risultato avere peso complessivo di 520 kg circa, è stato sottoposto a sequestro. L’arrestato è stato accompagnato ai domiciliari, a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Continua a leggere
Pubblicità

Campania

Posticipata al 1 ottobre visita Conte con Azzolina a Istituto “Gesue'” di San Felice a Cancello

Pubblicato

in

decreto scuola

La presidenza del Consiglio informa in una nota che “in merito alla visita del presidente del Consiglio Giuseppe Conte all’Istituto comprensivo “Francesco Gesue'” di San Felice a Cancello, prevista per domani mattina insieme alla ministra Lucia Azzolina, si comunica che: il presidente Conte, dopo aver appreso che la ripresa dell’anno scolastico a San Felice a Cancello (Caserta) e’ stata fissata per il 28 settembre, e che quindi domani sarebbe stata organizzata una apertura straordinaria dell’Istituto, ha deciso – dopo aver informato il sindaco di San Felice a Cancello e la dirigente scolastica dell’Istituto – di posticipare la visita a giovedi’ 1 ottobre in mattinata, sempre insieme alla ministra Azzolina”

Continua a leggere



Campania

Anello si incastra al dito, ‘salvato’ dai vigili del fuoco

Pubblicato

in

Si e’ recato all’ospedale di Caserta per un anello in acciaio che teneva all’indice e che non voleva assolutamente sfilarsi, tanto che il dito iniziava a gonfiarsi e a fargli male, perche’ l’afflusso di sangue era bloccato.

Ma al nosocomio casertano non sono riusciti a levarglielo, e cosi’ sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Caserta, che hanno tagliato l’oggetto incastrato con dei piccoli attrezzi da taglio in loro dotazione. Ci sono voluti tempo e pazienza, ma alla fine l’anello e’ stato tolto e il malcapitato se l’e’ cavata con tanto spavento e un po’ di dolore.

 

Continua a leggere



Pubblicità

Pubblicità

DALLA HOME

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette