Seguici sui Social
Privacy Policy Cookie Policy

Cronaca Napoli

Napoli, spari e ferimenti nel Bronx per un cappellino: presi 4 della famiglia Argentato

Pubblicato

in



Napoli, spari e ferimenti nel Bronx per un cappellino: presi 4 della famiglia Argentato.

 

Nella mattinata odierna, su delega delle Procure della Repubblica presso i Tribunali Ordinario e per i Minorenni di Napoli, la Squadra Mobile, unitamente al personale del Commissariato di Poggioreale, ha eseguito un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Napoli, nei confronti di Gaetano Argentato, nato a Napoli il 6.02.1971, Alessandro Argentato, nato a Napoli il 6.06.2000, e Carmine Argentato, nato a Napoli il 1.12.1982, nonché un fermo di indiziato di delitto a carico del diciassettenne M. A., tutti ritenuti responsabili di tentato omicidio aggravato e detenzione e porto di arma da fuoco.

Le indagini, condotte dalla Squadra Mobile con il coordinamento della Procura della Repubblica di Napoli, hanno permesso di acquisire gravi indizi a carico degli indagati che, il 16 febbraio 2020, in via della Bussola 121, nel c.d. Rione Bronx, hanno esploso numerosi colpi di arma da fuoco in direzione del minore C. F. e di suo padre C.C., a seguito di un banale litigio relativo al costo di un cappellino indossato dal minore, cagionando per errore il ferimento di P.M. cl. ’93, attinta da un proiettile dopo essersi affacciata alla finestra della sua abitazione per vedere cosa stesse accadendo, avendo udito l’esplosione dei colpi d’arma da fuoco.

Continua a leggere
Pubblicità

Cronaca Napoli

Napoli, tamponi e sanificazione da ‘Nennella’ ai Quartieri: a breve la riapertura

Pubblicato

in

Napoli. E’ iniziata la sanificazione dei locali della storica Trattoria “Nennella” ai Quartieri Spagnoli chiusa due due giorni su iniziativa dei titolari perché due dipendenti sono risultati positivi al coronavirus.

 

Tii i componenti della famiglia Vitiello hanno effettuato il tampone isnieme con i dipendenti e rispettivi familiari. E ora si è in attesa dei risultati. “È stata una nostra iniziativa quella di procedere al tampone per tutti i dipendenti e le nostre famiglie attraverso la procedura dedicata alle aziende. Proprio per evitare che ci potessero essere altri contagi”. Ha spiegato Ciro Vitiello, titolare assieme al fratello Mariano della storica trattoria: “Io e mio fratello siamo risultati negativi. Tra pochi giorni, credo entro martedì, dovremmo avere i risultati e vedremo se ci saranno altri casi. Dopo la sanificazione dei locali e speriamo, una volta avute tutte le risposte, di poter riaprire in tempi brevi. Abbiamo rispettato tutte le regole previste anche per la sicurezza dei clienti”.

Continua a leggere



Cronaca

Maltempo a Napoli: domenica e lunedì chiusi parchi e cimiteri

Pubblicato

in

Maltempo, a Napoli domenica e lunedì chiusi parchi e cimiteri.Ordinanza del sindaco de Magistris anche per gli impianti sportivi.

 

Ancora parchi e cimiteri cittadini chiusi a Napoli. Il sindaco, Luigi de Magistris, ha firmato in serata l’ordinanza per la chiusura per i giorni 27 e 28 settembre e per la chiusura impianti sportivi, pubblici e privati al cui interno e nelle cui aree pertinenziali insistono alberature per il 27 settembre a seguito dei danni prodotti dalle avverse condizioni meteo dello scorso venerdì 25 e a causa delle criticità previste. Si invita, inoltre, la popolazione “tutta ad attenersi alle norme comportamentali di prudenza e cautela previste in caso di avviso di allerta meteo per rischio idrogeologico e forti raffiche di vento”.

Continua a leggere



Pubblicità

DALLA HOME

Pubblicità

Iscriviti alla Newsletter

Inserisci la tua email:

Gestito da Google FeedBurner

Le Notizie più lette