Seguici sui Social

Caserta e Provincia

Psicosi coronavirus nel Casertano, paura per un neonato ma il test è negativo

Pubblicato

in


Pubblicità


Arriva anche a Casal di Principe la psicosi coronavirus. Nella serata di lunedì, infatti, si era sparsa la voce di un neonato ricoverato in un ospedale di Roma che sarebbe stato attenzionato per il nuovo virus che sta creando tanto allarme nella popolazione. Ma i risultati del test a cui è stato sottoposto hanno escluso tale evenienza.

A dare rassicurazioni in tal senso è stato lo stesso sindaco di Casal di Principe Renato Natale. “Nella serata di liunedì si era sparsa la voce di un neonato di Casal di Principe, attualmente ricoverato a Roma, positivo al coronavirus, ovviamente provocando allarme. Posso rassicurarvi che si è trattato di un falso allarme; il piccolo, cui facciamo gli auguri di pronta guarigione, è risultato positivo al virus del banale raffreddore e non al coronavirus di cui tanto si parla oggi. Dunque tranquilli. Continueremo a tenervi informati e a vigilare”.

Pubblicità

Ed ha aggiunto: “Il presidente della Regione De Luca ha emanato ieri un decreto con cui stabilisce linee guida cui devono attenersi Asl e Sindaci; noi stiamo già facendo quello indicato dalla Regione. Purtroppo abbiamo dovuto constatare che i numeri verdi del Ministero e della Regione, non sono efficienti, e insieme agli altri sindaci della zona aversana stiamo per inoltrare richieste agli organi competenti per potenziare i servizi di informazione ai cittadini”.

Continua a leggere
Pubblicità