La notte di sabato su domenica un 15enne di pianura si stava intrattenendo su via rossini con un gruppo amici, tutti minori, e si divertiva a sferrare manganellate contro il muro di un palazzo. Mentre lo faceva è stato notato dai carabinieri della compagnia Vomero impegnati in un servizio in borghese che lo hanno subito raggiunto e bloccato.

Ha spiegato il gesto dicendo che “il manganello non era suo, glielo aveva dato un amico e lo stava provando”. E’ stato identificato e denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, poi i carabinieri hanno convocato in caserma i suoi genitori per riaffidargli il figlio. Il manganello telescopico, di metallo, lungo circa 40 centimetri, è stato sequestrato.

Le ‘Mujeres Creando’ in concerto al Piccolo Bellini di Napoli, giovedì 16 gennaio

Notizia Precedente

Roberto Azzurro in scena al Teatro Elicantropo con ‘Musica, Maestro!’, un testo inedito di Manlio Santanelli

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..