“Da circa una settimana non mando mio figlio all’asilo. Il motivo? Il riscaldamento non funziona. E non c’è modo di aggiustarlo, perché i tecnici non possono accedere. L’ingresso è in strada ed è occluso dai cumuli di rifiuti”. Emanuela Ioio è una delle mamme che ha segnalato al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli la vergogna dell’asilo nido “Pasquale Scura” dove i bambini sono lasciati al gelo a causa dell’impossibilità di manutenere l’impianto di riscaldamento, posto in un vano a fronte strada, il cui ingresso è completamente ostruito dai cumuli di rifiuti. “Un episodio gravissimo e sconcertante – affermano Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità Salvatore Iodice –. Al di là di questo sconcio legato all’impossibilità di manutenere il riscaldamento le mamme ci hanno spiegato che i cumuli di rifiuti sono presenti tutto l’anno e rendono l’aria irrespirabile all’interno dei locali frequentati dai bambini. Con quale coscienza si abbandonano dei rifiuti dinanzi ad un asilo nido? Siamo ben oltre il limite della decenza e dell’umanità. Abbiamo segnalato il fatto all’Asia, chiedendo di intervenire con la massima urgenza. Occorre rimuovere i cumuli e permettere di riattivare l’impianto di riscaldamento, in modo che i bimbi possano tornare all’asilo senza il rischio di beccarsi un malanno. Poi bisognerà valutare l’installazione di un sistema di videosorveglianza che permetta di sanzionare con una determinazione estrema chi sversa rifiuti in quel punto”.

 

Pasquale Scura

Vergogna all’asilo nido “Pasquale Scura”. Cumuli di rifiuti dinanzi all’ingresso del vano dell’impianto di riscaldamento, i tecnici non possono accedere: i bambini restano al gelo: “Da una settimana non mando mio figlio a scuola”. #Verdi: “Episodio simbolo dell’inciviltà, con quale coscienza si abbandonano rifiuti dinanzi un asilo nido? Abbiamo segnalato il fatto all’Asia, occorre intervenire quanto prima”“Da circa una settimana non mando mio figlio all’asilo. Il motivo? Il riscaldamento non funziona. E non c’è modo di aggiustarlo, perché i tecnici non possono accedere. L’ingresso è in strada ed è occluso dai cumuli di rifiuti”. Emanuela Ioio è una delle mamme che ha segnalato al consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli la vergogna dell’asilo nido “Pasquale Scura” dove i bambini sono lasciati al gelo a causa dell’impossibilità di manutenere l’impianto di riscaldamento, posto in un vano a fronte strada, il cui ingresso è completamente ostruito dai cumuli di rifiuti. “Un episodio gravissimo e sconcertante – affermano Borrelli e il consigliere del Sole che Ride alla II Municipalità Salvatore Iodice –. Al di là di questo sconcio legato all’impossibilità di manutenere il riscaldamento le mamme ci hanno spiegato che i cumuli di rifiuti sono presenti tutto l’anno e rendono l’aria irrespirabile all’interno dei locali frequentati dai bambini. Con quale coscienza si abbandonano dei rifiuti dinanzi ad un asilo nido? Siamo ben oltre il limite della decenza e dell’umanità. Abbiamo segnalato il fatto all’Asia, chiedendo di intervenire con la massima urgenza. Occorre rimuovere i cumuli e permettere di riattivare l’impianto di riscaldamento, in modo che i bimbi possano tornare all’asilo senza il rischio di beccarsi un malanno. Poi bisognerà valutare l’installazione di un sistema di videosorveglianza che permetta di sanzionare con una determinazione estrema chi sversa rifiuti in quel punto”.

Publiée par Francesco Emilio Borrelli sur Mardi 10 décembre 2019