15.6 C
Napoli
venerdì, Aprile 3, 2020

Continua la crisi dei rifiuti a Napoli, e gli incivili aggravano la situazione

ULTIM'ORA

“Continuano a pervenirci segnalazioni circa la crisi dei rifiuti che sta investendo la città di Napoli. Una situazione critica che perdura da settimane. Purtroppo le criticità sono aggravate dagli atteggiamenti incivili e delinquenziali di alcune persone che, al posto di collaborare per una felice soluzione del problema, sversano in strada rifiuti di ogni tipo. A Barra, per esempio, prosegue la vergogna dei resti di automobili abbandonati in strada. Negli altri quartieri, dal centro alla periferia, non è difficile imbattersi in rifiuti ingombranti abbandonati a bordo strada. Un modo di fare che non fa altro che aggravare una situazione già di per sé critica. In alcuni punti della città, difatti, perdurano i cumuli di rifiuti adagiati in prossimità dei cassonetti”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Ribadiamo – prosegue Borrelli – la necessità di rimuovere anche i cumuli, l’Asia non può limitarsi al semplice svuotamento dei cassonetti. Aggiungo inoltre che è il caso di svuotare più volte al giorno i cestini posti lungo le strade più frequentate. In via Toledo la situazione è al limite con i cestini che traboccano di spazzatura. È arrivato il momento di dare una risposta ai cittadini e fare in modo che le strade tornino ad essere frequentabili”.

Pubblicità
Pubblicità
Cronache della Campania è su Google Edicola

ALTRE NOTIZIE

‘Il coronavirus circola nell’aria’. Ma per l’Iss non...

L'Oms, Organizzazione mondiale della sanità, potrebbe rivedere le sue raccomandazioni sull'uso delle mascherine alla luce dei risultati di un nuovo studio dell'MIT, secondo cui...