“Continuano a pervenirci segnalazioni circa la crisi dei rifiuti che sta investendo la città di Napoli. Una situazione critica che perdura da settimane. Purtroppo le criticità sono aggravate dagli atteggiamenti incivili e delinquenziali di alcune persone che, al posto di collaborare per una felice soluzione del problema, sversano in strada rifiuti di ogni tipo. A Barra, per esempio, prosegue la vergogna dei resti di automobili abbandonati in strada. Negli altri quartieri, dal centro alla periferia, non è difficile imbattersi in rifiuti ingombranti abbandonati a bordo strada. Un modo di fare che non fa altro che aggravare una situazione già di per sé critica. In alcuni punti della città, difatti, perdurano i cumuli di rifiuti adagiati in prossimità dei cassonetti”. Lo afferma il consigliere regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli. “Ribadiamo – prosegue Borrelli – la necessità di rimuovere anche i cumuli, l’Asia non può limitarsi al semplice svuotamento dei cassonetti. Aggiungo inoltre che è il caso di svuotare più volte al giorno i cestini posti lungo le strade più frequentate. In via Toledo la situazione è al limite con i cestini che traboccano di spazzatura. È arrivato il momento di dare una risposta ai cittadini e fare in modo che le strade tornino ad essere frequentabili”.



Pubblicità'

“Regione Campania prima in Italia per Resto al Sud: 2.128 progetti approvati per piccole imprese”

Notizia Precedente

Migliaia di euro per un finto posto di lavoro tra Napoli Caserta: sei indagati per associazione a delinquere e truffa

Prossima Notizia