Erano esperti nella cosiddetta “tecnica del bullone” i due uomini di 50 e 52 anni, entrambi residenti ad Arzano , arrestati dai carabinieri su ordine del Gip del Tribunale di NAPOLI Nord con l’accusa di aver compiuto diversi furti d’auto ai danni di anziani ultrasessantacinquenni nel Casertano. I colpi sono avvenuti nel comune di Trentola Ducenta. Le indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di NAPOLI Nord, sono partite dalle denunce presentate ai carabinieri da numerosi conducenti d’auto, che lamentavano di essere stati derubati della vettura con modalita’ pressoche’ identiche, poi riscontrate dagli inquirenti attraverso le immagini estrapolate dalle telecamere di videosorveglianza presenti nelle zone teatro dei colpi. E’ cosi’ emerso che le vittime, tutte di eta’ superiore ai 65 anni, venivano avvicinate mentre erano in auto dai due ladri, che avvisavano della perdita di un pezzo dalla vettura, di solito un bullone; i conducenti scendevano per verificare la situazione, e i ladri in modo fulmineo entravano nell’auto accesa e se ne impossessavano. I due indagati sono finiti in carcere.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati