Napoli, l’assessore Buonanno: ‘Condanna al clan Sibillo è vittoria per la città’

“La condanna in primo grado ad esponenti del clan Sibillo per i fenomeni estorsivi ai danni della storica pizzeria Di Matteo rappresenta una vittoria della città e del suo fare sistema tra parti sane e virtuose”. Così l’assessore all’Avvocatura del comune di Napoli, Monica Buonanno. “L’Amministrazione, costituitasi parte civile in sede dibattimentale insieme ad alcune associazioni di categoria, sottolinea come sia necessario denunciare ogni fenomeno estorsivo e di prevaricazione. – continua la nota – Nel fare sistema la città dimostra come la camorra debba e possa non essere culturalmente egemone, nel centro storico come nelle periferie”. “Il centro antico che in questi anni ha visto una fase espansiva per il commercio e il turismo non è terreno di conquista per fenomeni criminali, il nostro plauso va ai commercianti capaci di denunciare come alle autorità investigative altrettanto capaci a loro volta di verificare in tempi rapidi episodi criminosi e di monitorare costantemente le velleità delinquenziali che si verificano sui nostri territori” conclude

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati