Baby gang a Napoli, il cardinale Sepe: ‘Sono schegge impazzite’

Napoli. “Vedo in giro schegge impazzite che ormai non hanno limiti, non c’e’ limite alla loro ferocia e quindi diventano come delle belve che cercano di far valere la loro supremazia proprio con i più deboli”. E’ quanto ha detto l’arcivescovo di Napoli, il cardinale Crescenzio Sepe, rispondendo alla domanda di un giornalista, a margine della celebrazione per la Madonna Assunta nel Duomo, sull’aggressione avvenuta nei giorni scorsi ai danni di due cittadini stranieri forse ad opera di una baby gang. “Cosa si deve fare? Tutti devono prendere coscienza – ha aggiunto Sepe – affinché si trovi un rimedio, contro il male bisogna trovare il rimedio del bene”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati