La villa di Nicola Schiavone restituita alla famiglia Pirozzi che secondo la DdA era un prestanome

Casal di Principe – Per la Dda i 15 milioni di euro sequestrati, tra cui una lussuosa villa, proprio al centro di Casal Di Principe, erano di proprietà del delfino di Francesco Schiavone, Nicola Schiavone.
Per questo motivo vennero sequestrati nel 2016. Oggi, a distanza di tre anni dai sigilli, i giudici hanno rigettato la richiesta di confisca di quei beni di proprietà di Giuseppe, Nicola, Francesco, Lucia e Giovanni Pirozzi e Gesualda Buonpane.
I giudici, infatti, hanno accolto le tesi dei difensori degli imprenditori, gli avvocati Mario Griffo e Davide De Marco, e disposto la restituzione di quei beni mobili ed immobili a quelli che secondo la sentenza sono i legittimi proprietari.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati