Problemi di salute: Maradona lascia la panchina dei Dorados

Diego Armando Maradona lascia la guida dei Dorados del Messico, seconda divisione, per motivi di salute. Era dallo scorso settembre che allenava la squadra, nello Stato settentrionale di Sinaloa. Il suo avvocato, Matias Morla, ha riferito che l’ex pibe de oro dedicherà tempo alla salute e subira’ due operazioni: spalla e ginocchio. Maradona si dice “grato a tutta la famiglia di Dorados e continueremo insieme il sogno”, ha scritto Morla sul suo account Twitter. La partenza dell’idolo argentino avviene più di un mese dopo che la squadra ha perso, nel Clausura-2019 e per la seconda volta consecutiva, la finale del torneo di promozione del campionato messicano. Maradona aveva conquistato i Dorados nel torneo Apertura-2018, quando è riuscito a tirarli fuori dal fondo della classifica e portarli all’istanza decisiva, ma ha perso l’opportunità di promozione contro l’Atle’tico de San Luis, che poi l’ha nuovamente battuto nella seconda finale per la promozione rivelandosi così la bestia nera dei Dorados. Maradona, che in precedenza ha guidato club e nazionale dell’Argentina, nonché le squadre degli Emirati Arabi Uniti, non è ancora riuscito a vincere un titolo di allenatore. Il chirurgo ortopedico di Maradona, il tedesco Ochoa, ha detto all’inizio di quest’anno che l’ex stella del calcio non ha praticamente più cartilagine nelle ginocchia a causa di una grave artrosi e necessita di protesi. “Insieme abbiamo stupito il mondo, abbiamo dimostrato che il calcio è tutta una questione di passione e di cuore, sarai sempre un Dorado, grazie per tutto Diego,” ha twittato il club. “Guarisci e ci vedremo presto.” Quando Maradona era arrivato a Sinaloa, considerato il cuore del narcotraffico in Messico, in molti avevano temuto una sua ricaduta nei problemi di dipendenza del passato. Ma nei nove mesi trascorsi in Messico il calciatore della ‘mano de Dios’ non ha mai avuto problemi fuori dal campo ed è riuscito a portare la sua squadra vicino alla prima divisione, persa per un pelo a favore dell’Atletico San Luis. “Ero sull’orlo della morte, per me, questo … non è niente”, aveva detto Maradona dopo aver perso le finali di Clausura 2019. “Sono solo triste per i ragazzi della squadra”.

Redazione
Contenuti Sponsorizzati