Strage del Bus, la Procura fa appello

La procura di Avellino ha formalizzato il ricorso in appello nei confronti della sentenza emessa l’11 gennaio scorso dal giudice monocratico del Tribunale di Avellino, Luigi Buono, nei confronti dei 14 imputati nel processo per la strage di “Acqualonga”, il viadotto dell’A16 della Napoli-Canosa dal quale il 28 luglio del 2013 precipito’ il bus nel quale persero la vita 40 persone. Gia’ all’indomani della sentenza – sei assoluzioni e sei condanne – era apparso chiaro l’intento della procura di impugnare la decisione del giudice. el giudice.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati