Appalti truccati nel porto di Napoli: 7 ordinanze cautelari

Falsati gli appalti per importanti lavori edili e strutturali nel porto di Napoli. E’ quanto ha scoperto la Guardia Costiera che sta eseguendo un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip nei confronti di due funzionari dell’Autorità portuale di Napoli e di cinque imprenditori. Si ipotizzano, a vario titolo, le accuse di associazione a delinquere finalizzata alla corruzione, turbativa d’asta e frode in pubbliche forniture. Sei sono ai domiciliari mentre il settimo e’ destinatario di una misura interdittiva. 

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati