Napoli, Lebro: ‘Approvata mia mozione su impianti sportivi comunali’

“In particolare -spiega Lebro- la mozione impegna il Sindaco e l’Amministrazione comunale, nelle more dei processi di dismissione ed alienazione dei beni e di quelli pertinenti l’aggiudicazione dei bandi di gara, in primis, ad assicurare la pratica sportiva negli impianti di prossimità e a sospendere eventuali sgomberi in programma. L’obiettivo è quello di evitare eventuali vandalizzazioni, proprio come accaduto per il PalaStadera di Napoli Est, oggi completamente distrutto, dopo che si è provveduto allo sfratto dell’associazione che lo occupava. La mozione, proprio a tal fine, consente agli affidatari e ai conduttori degli impianti sportivi di continuare a provvedere non solo alla loro custodia, ma anche alla loro manutenzione ordinaria. In questo modo il Comune, allo stesso tempo, potrà continuare ad introitare quanto dovuto e corrisposto come canone o indennità di occupazione”.

“In attesa dei necessari bandi di gara, quest’atto, nell’ambito di un confronto aperto con il mondo sportivo, sancisce anche l’impegno formale dei gestori degli impianti, a liberare gli stessi da persone e cose, a conclusione delle procedure di aggiudicazione di gara e/o di alienazione. Parliamo -conclude Lebro- di un documento importante che, finalmente, fa chiarezza su una problematica che andava avanti da tempo. E che preoccupava non solo le realtà associative ma, soprattutto, tanti ragazzi che quotidianamente frequentano quegli impianti e che si sarebbero potuti vedere presto quegli stessi impianti chiusi”.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati