Lezioni sospese per Ramadan, l’arcivescovo di Salerno: “Sono favorevole”

SULLO STESSO ARGOMENTO

“Penso che non sia opportuno ingaggiare battaglie ideologiche di natura politica su questi argomenti, ma piuttosto guardare al bene e agli interessi reali degli studenti e dei docenti.

In questo senso, è importante valutare caso per caso, nelle singole scuole, se sia opportuno rispettare certe date significative per gli studenti di diverse religioni, quando ci sono numerose presenze di alunni provenienti da altre fedi.

Applaudirei alla possibilità di interrompere le lezioni per il Ramadan, ad esempio, in presenza di un considerevole numero di studenti musulmani.”

    Così si è espresso l’arcivescovo di Salerno-Campagna-Acerno, monsignor Andrea Bellandi, nel consueto appuntamento “9 minuti con l’Arcivescovo”, in risposta alla disposizione della Regione Campania che consente alle scuole del territorio di sospendere le lezioni in occasione della festa di fine Ramadan, qualora ci fossero numerose presenze di alunni musulmani.

    Secondo monsignor Bellandi, “le istituzioni scolastiche dovrebbero tendere a favorire il riconoscimento che l’elemento religioso è parte integrante dell’educazione dei ragazzi, e quindi tenere conto delle date più significative.

    Purtroppo, a volte non vedo questa attenzione. Anche nell’ambito cattolico, per esempio, ci sono esami in date importanti come il Venerdì Santo. Dovrebbe esserci un rispetto per tutte le fedi e prendere decisioni basate sul rispetto reciproco anziché su dispute di altra natura.”


    LIVE NEWS

    Incidente a Scampia: 16enne muore schiantandosi con la moto

    Incidente a Scampia: 16enne muore in un tragico incidente...
    DALLA HOME

    Spettacolo di Peppe Iodice al Maradona, divieto di vendita di bevande nell’area stadio

    In occasione degli spettacoli del comico Peppe Iodice, previsto per il 30 maggio, e del concerto del cantante Fiorellino, in programma il 31 maggio presso lo stadio Maradona, è stato imposto un divieto di vendita di bevande in contenitori rigidi come bottiglie, lattine, vetro, plastica rigida e tetrapak. Il divieto...

    ULTIME NOTIZIE

    TI POTREBBE INTERESSARE