Gragnano, frattura il volto della sorella a colpi di tosaerba: denunciato imprenditore di 59 anni

Gragnano. Ha ridotto la faccia della sorella in una maschera di sangue frantumandola con un colpo violentissimo di tosaerba e poi dopo aver vagato per un pomeriggio interno nella serata di ieri si è presentato ai carabinieri e ha raccontato la sua versione dei fatti. Per il momento è stato denunciato per lesioni gravi. Si tratta di un imprenditore agricolo di 59 anni di Gragnano. La sorella invece, una donna di 50 anni, ora è ricoverata nel reparto di Chirurgia Maxillo Facciale dell’ospedale Cardarelli di napoli. Non è in pericolo di vita, ,al prognosi è di 30 giorni ma dovrà essere sottoposta a una serie di interventi chirurgici per ricostruirle la mandibola. La tragedia è avvenuta nel pomeriggio di ieri nel giardino di casa dell’uomo, in località San Nicola dei Miri, zona collinare gragnanese. I due hanno litigato per futili motivi familiari. L’uomo ha afferrato il tosaerba e ha colpito violentemente la sorella al volto per poi scappare quando si è reso conto di averla ferita. la donna stata accompagna prima all’ospedale di Castellammare e poi è stato disposto il trasferimento al Cardarelli di Napoli. Sull’episodio indagano i carabinieri che in serata hanno raccolto la deposizione dell’uomo. La donna invece si è rivolta all’avvocato Aniello Di Martino.

La Redazione
Contenuti Sponsorizzati