Ronaldo, indagato dall’Uefa per il gestaccio in Champions

La commissione disciplinare dell’Uefa ha aperto una indagine sul gesto ‘alla Simeone’ di Cristiano Ronaldo al termine di Juventus-Atletico Madrid. Lo rende noto l’Uefa sul proprio sito internet. L’Uefa indaga in particolare per “condotta impropria”, ai sensi dell’articolo 11 del regolamento disciplinare. L’organismo disciplinare si occupera’ del caso nella prossima riunione del 21 marzo. Al termine della rimonta contro l’Atletico, resa possibile dalla tripletta dell’attaccante portoghese, Ronaldo si e’ rivolto ai tifosi sugli spalti con un gesto simile a quello con cui all’andata – persa 2-0 dalla Juventus – l’allenatore degli spagnoli Diego Simeone si era rivolto ai tifosi sugli spalti del Wanda Metropolitano. Secondo alcuni media spagnoli, il rischio che l’Uefa fermi il fuoriclasse portoghese e’ reale perche’ oltre alle immagini tv ci sono alcuni video amatoriali a dimostrare che il gesto di CR7 era offensivo nei confronti dei sostenitori della squadra avversaria. Ben diverso dal caso di Simeone, poi multato di 20 mila euro, che aveva sbracato rivolto pero’ al suo pubblico.

Renato Pagano
Contenuti Sponsorizzati