Il diritto alla felicità: Filangieri, il Settecento, le Costituzioni, il tema del Maggio dei Monumenti 2019

“Il diritto alla felicità: Filangieri, il Settecento, le Costituzioni”, sarà il tema del Maggio dei Monumenti 2019 a Napoli. Lo ha annunciato l’assessore alla cultura del Comune Gaetano Daniele, facendo il punto sulle prossime iniziative culturali in città, tra cui anche La Festa europea della Musica che a Napoli sarà dedicata a Fabrizio De Andrè a vent’anni dalla sua scomparsa. Chiuso il capitolo del Natale con un boom di turisti, il Comune di Napoli lancia infatti una nuova serie di iniziative per il 2019 a partire dal 17 gennaio con un nuovo format dal titolo “Napoli Città della Conversazione”, puntato a stimolare il dialogo e l’interazione tra le persone interdicendo l’uso dei supporti digitali. Il primo appuntamento è previsto per  giovedì 17 con “Nu bell Sant’Antuono. Fuocarazzi per la legalità e la filosofia” e con “L’Europa dei caffè”, un evento che prende ispirazione dal testo “Una certa idea di Europa” di George Steiner per cui l’Europa è innanzitutto “un caffè pieno di gente e di parole, in cui si scrivono versi, si cospira, si filosofeggia e si pratica la conversazione civile; (…)”.
“E’ necessario programmare per tempo – chiarisce l’assessore – non solo per le ben note esigenze turistiche ma anche per coinvolgere sempre di più la città che con i suoi istituti, enti e associazioni culturali costruisce da anni il programma in sinergia con l’amministrazione comunale per un progetto sempre più diffuso, corale, partecipato.”

Contenuti Sponsorizzati