E’ stato denunciato per mancata assistenza familiare e lesioni colpose il padre della bambina di venti mesi rimasta intossicata dopo aver ingerito dell’hashish, venerdì sera a Firenze. Le indagini della squadra volanti di Firenze, infatti, hanno permesso il ritrovamento di residui di sostanze stupefacenti nell’appartamento in cui vive la famiglia. Droga che invece non è stata trovata al giardino del quartiere di Novoli dove il padre ipotizzava che la bambina potesse aver raccolto il frammento di stupefacente. La bambina è sempre ricoverata all’ospedale pediatrico fiorentino, ma è fuori pericolo.

Rifiuti, Salvini: “Sui termovalorizzatori troveremo l’intesa”

Notizia Precedente

Serie D, il punto sulla giornata delle campane

Prossima Notizia

Ti potrebbe interessare..

Altro Cronaca