Gianluca Ragno, 29 anni di in provincia di Avellino, ha perso la vita intorno alle 13.00 di ieri, in un violento impatto con un furgone lungo la . Non è riuscito a evitare lo scontro con il mezzo, intento a svoltare in una zona a poca distanza dall’hotel Belsito di Manocalzati. La ricostruzione del sinistro è affidata agli agenti della Polizia Stradale di Avellino e, coinvolto nell’incidente anche un altro dello stesso paese che, fortunatamente, ha riportato ferite di lieve entità.
I soccorsi hanno raggiunto la in pochi minuti ma il giovane era già in condizioni molto gravi.
I fatti, comunque, vanno ancora accertati in quanto sono diversi gli aspetti da chiarire. Gli agenti della Polizia Stradale, coordinati dal comandante Renato Alfano, hanno effettuato misurazioni e rilievi fotografici. Raccolte anche le dichiarazioni dell’autista del veicolo commerciale, degli altri centauri e quelle di alcuni testimoni.
C’è da capire se il furgone abbia rallentato per immettersi in una traversa o, al contrario, si sia inserito sulla carreggiata principale da un’arteria laterale per proseguire lungo la . L’autista del furgone è stato iscritto nel registro degli indagati per omicidio stradale

Molto provato il sindaco di , Mariateresa Fontanella, che s’è precipitata all’ospedale Moscati di Avellino e tra le lacrime commenta la tragedia. “È terribile. Ho visto crescere Gianluca. Un ragazzo d’oro”.
La salma si trova presso la sala mortuaria dell’ospedali Moscati di Avellino, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’eventuale esame autoptico. Una lunga processione di amici e di conoscenti per tutta la giornata di ieri s’è recata presso la struttura per stringersi intorno ai familiari.



Cronache Tv



Ti potrebbe interessare..