Aveva tentato il suicidio in carcere: morto dopo una settimana

SULLO STESSO ARGOMENTO

E’ morto nell’ospedale di Belcolle dopo una settimana di coma il detenuto 21enne recluso nel carcere di Viterbo che sette giorni fa aveva tentato il suicidio. Il giovane, che doveva scontare ancora solo 40 giorni di pena – secondo quanto riferisce il garante per i detenuti del Lazio Stefano Anastasia – si era impiccato un’ora dopo essere stato posto in isolamento.
“Aumentano gli episodi violenti all’interno delle carceri italiane e con il regime penitenziario ‘aperto’ e la vigilanza dinamica, ossia con controlli ridotti della Polizia Penitenziaria, la situazione si è ulteriormente aggravata”. E’ quanto afferma il Sappe, sindacato autonomo polizia penitenziaria. Per il Sappe, “questo è un dato oggettivo, nonostante le false rassicurazioni di Antigone, che ha presentato oggi a Roma il suo rapporto sulle condizioni di detenzione nella prima metà dell’anno. La situazione si è notevolmente aggravata, rispetto agli anni precedenti”.


telegram

LIVE NEWS

A Sant’Antimo arrestato contrabbandiere con 115 chilogrammi di sigarette

Sant'Antimo arrestato contrabbandiere: Carabinieri sequestrano 7750 pacchetti di sigarette....
DALLA HOME

Crollo Maiorca, 4 morti e 30 feriti: al momento non risultano italiani coinvolti

Crollo Maiorca: la Farnesina è in contatto con il consolato generale di Barcellona e con il console onorario a Maiorca per verificare il coinvolgimento di cittadini italiani nel crollo di un ristorante a Palma di Maiorca, avvenuto ieri sera. Al momento, non risultano conferme di italiani tra le vittime...

Accoltella moglie e figli e rischia il linciaggio dopo l’arresto

Accoltella moglie e figli: protagonista un uomo di 35 anni. E' accaduto nella loro casa di Cianciana, in provincia di Agrigento. L'uomo ha accoltellato la moglie e i due figli, una bambina di 3 anni e un bambino di 7, la donna è riuscita a fuggire con il figlio più...

LA CRONACA

TI POTREBBE INTERESSARE