Grazie al dodicesimo gol in campionato di Roberto Inglese il Chievo supera il al Bentegodi di Verona e centra l’obiettivo della salvezza. Finale in crescendo per la squadra di Lorenzo D’Anna che chiude il campionato con tre vittorie consecutive. Per l’undicesimo campionato consecutivo il Chievo sarà ai nastri di partenza della Serie A. Il ripartirà dalla Serie B. Gioia in casa Chievo per la salvezza numero 10. Decisive, nell’economia del campionato clivense, le tre vittorie consecutive nelle ultime tre giornate contro Crotone, Bologna e . La sterzata impressa da Lorenzo D’Anna ha sicuramente pagato e la più fibrillante delle missioni salvezza per i mussi volanti di Campedelli ha preso forma davanti al pubblico di casa. Quanto al , ripartirà dalla B dopo aver centrato l’operazione simpatia al primo anno in A: dovesse tornare in massima serie saprà quali errori non commettere. Il secondo tempo è illuminato dal gol-salvezza di Roberto Inglese: il destro violento di Hetemaj (dopo percussione centrale del finlandese) è respinto in modo difettoso da Puggioni, sulla respinta si avventa il centravanti del Chievo che insacca il suo dodicesimo timbro in Serie A e fa dormire sonni tranquilli ai tifosi del Chievo. Nel finale il ci prova generosamente ma senza fortuna.



Pubblicità'

Napoli-Crotone 2-1: azzurri da record, calabresi in B

Notizia Precedente

Sarri annuncia quasi l’addio: ‘Meglio finire quando le storie sono belle’

Prossima Notizia